Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, restyling di Corso Matteotti: operai pronti ad avviare i lavori

L'imponente cantiere richiederà più di un anno. Investimento complessivo da 3,6 milioni di euro. Addio ai marciapiedi e all'asfalto

Il nuovo Corso Matteotti (rendering)

JESI – Stessa pavimentazione di piazza Pergolesi, niente alberi e addio ai marciapiedi. Corso Matteotti è pronto a “rinascere”. Ancora qualche giorno di attesa e il cantiere approderà sull’asse pedonale del centro storico, biglietto da visita della città.

Avviato la scorsa estate dalle piccole vie perpendicolari, come concordato con i commercianti della zona, l’intervento di restyling si sposterà ora sulla “vasca” degli jesini. Fra la fine della settimana e l’inizio della successiva, salvo imprevisti meteo, gli operai incaricati potranno iniziare il rifacimento.

Saranno interessati complessivamente 450 metri lineari, dall’incrocio con via Mura Occidentali a quello con via Mazzini (poco dopo la chiesa di San Giovanni Battista, lì dove si interrompe l’asfalto attuale). In tutto 4.360 metri quadrati di superficie, per un investimento complessivo di 3,6 milioni, di cui 2,6 con risorse del Comune e il restante milione a carico di Viva Servizi. Proprio dal tratto antistante Piazza Pergolesi partirà il rifacimento, per poi avanzare contemporaneamente in entrambe le direzioni a porzioni di 50-60 metri per lato. Quattordici mesi, inghippi permettendo, per completare l’intervento.

«Rivendico dal punto di vista politico il recupero del cuore pulsante della città – ha avuto modo di dire qualche tempo fa il sindaco Massimo Bacci -. Questa amministrazione ha ridato vita a una parte fondamentale di Jesi con innumerevoli interventi. Vogliamo riqualificare anche Corso Matteotti, al meglio. Abbiamo coinvolto i commercianti, condividendo un percorso».