Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, residenti e commercianti di viale della Vittoria contro piste ciclabili e dehors

Abitanti e operatori della zona hanno raccolto circa 50 firme per contestare la scelta di ridurre i parcheggi dando spazio ai locali e al futuro tracciato a disposizione delle biciclette

Viale della Vittoria e il cavalcavia

JESI – Pista ciclabile lungo viale della Vittoria, residenti e commercianti protestano. Sono una cinquantina le firme raccolte da abitanti e operatori della zona per contrastare il futuro tracciato a disposizione delle biciclette, come da previsioni del piano urbano della mobilità sostenibile, stigmatizzando nel contempo le autorizzazioni concesse ai locali per poter operare all’aperto.

A tale proposito, segnalano «le enormi difficoltà e criticità lungo tale viale, arteria fondamentale per la città, sia per la già diminuzione di circa 100 posti auto sia per la volontà nella realizzazione della pista ciclabile, con riduzione delle corsie e conseguente intasamento di queste ultime a causa della congestione del traffico, soste e per la necessita di superare a “zig-zag” i vari dehors presenti». Pertanto, residenti e commercianti firmatari chiedono «la revisione congiunta del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile per il superamento di tali criticità, comunque attendendo il completamento del piano parcheggi».

La prima azione da porre in essere riguarda, infatti, i parcheggi a pagamento. Previste due zone blu a Jesi, una a rotazione veloce e un’altra per la sosta lunga. 1.244, complessivamente, gli stalli di sosta, fra vecchi e nuovi. Tariffe differenziate e possibilità di sottoscrivere abbonamenti. E al Mercantini tornano i parchimetri (2 euro al giorno). I parcheggi blu più “economici”, indicati quale “Zona B”, saranno localizzati alle Conce (126), lungo viale della Vittoria, appunto, (306, da via Gramsci a via Vittorio Veneto) e in via Castelfidardo (7), oltre appunto a quelli del parking interrato del Viale. Si pagheranno 60 centesimi di euro sia per la prima che per la seconda ora. Prevista inoltre la possibilità di acquistare abbonamenti mensili, senza garanzia del posto riservato, a 25 euro al mese per dieci mesi (2 mesi di bonus).

Relativamente a viale della Vittoria, entro l’estate partiranno i lavori per gli stalli di sosta a pagamento. Bisognerà attendere l’inizio del 2022, invece, per l’attivazione vera e propria dei parchimetri.