Casa del Materasso Jesi
Casa del Materasso Jesi
Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Garden Europa Azienda Florovivaistica
Garden Europa Azienda Florovivaistica

Jesi, quattro arresti e una raffica di denunce per abusi etilici: i Carabinieri alzano la guardia

Intervista al Comandante della Compagnia Capitano Elpidio Balsamo per tracciare l'attività operativa a ridosso delle festività

JESI – I Carabinieri della Compagnia di Jesi hanno alzato la guardia specie in questo periodo segnato dalle festività, incrementando i servizi preventivi e di controllo del territorio che hanno permesso ai militari jesini di eseguire nelle ultime settimane ben 4 arresti. Abbiamo tracciato un bilancio insieme al comandante della Compagnia, Capitano Elpidio Balsamo, per capire su quali direttrici fondamentali l’Arma si è mossa.

«Abbiamo impiegato più pattuglie sulle principali strade di collegamento con la Vallesina, utilizzando anche l’Alfa Romeo Giulia del Nucleo operativo radiomobile mentre a ridosso di Natale lungo le vie del centro cittadino, speciali servizi a piedi di militari in Grande uniforme storica – spiega il Capitano Balsamo – il nostro obiettivo è sempre quello di garantire una migliore prossimità al cittadino, non solo per una questione di sicurezza ma anche di vera e propria vicinanza umana».

Specificatamente nell’ambito dell’attività operativa, grande attenzione è stata rivolta ai servizi preventivi «in particolare per contrastare il fenomeno dei furti in abitazione o in azienda, essendoci un maggior flusso di persone fuori casa e molte attività chiuse per ferie. Nell’ambito di questi controlli il 30 dicembre abbiamo arrestato due uomini, stranieri, che avevano tentato un furto in un’azienda specializzata in servizi di giardinaggio con sede alla zona industriale». I due malviventi – albanesi di 30 anni – si erano già introdotti nell’azienda e stavano per consumare un furto, quando il pronto intervento dei Carabinieri li ha costretti alla fuga a bocca asciutta, ma sebbene tentando una rocambolesca fuga, sono stati intercettati e arrestati per tentato furto. Uno dei due è risultato anche gravato da un decreto di espulsione, pertanto è stato accompagnato al Centro Permanenza per i Rimpatri di Bari in attesa dell’esecuzione del provvedimento.

Il comandante della Compagnia Carabinieri di Jesi Capitano Elpidio Balsamo

Altri due arresti, sono stati operati nei giorni scorsi: uno jesino con un bazar della droga in casa e una donna di 54 anni ritenuta responsabile di concorso in un furto in abitazione commesso nel 2016 e colpita da un ordine di carcerazione. Tanti anche gli abusi etilici sulle strade, tra la notte di San Silvestro e il Capodanno.

«Cinque le violazioni accertate ad altrettanti automobilisti per l’articolo 186 del Codice della strada con conseguente ritiro della patente di guida – continua il capitano – altre quattro denunce per guida in stato d’ebbrezza sono state elevate nei primi giorni di gennaio». I Carabinieri continuano a essere un punto di riferimento per la popolazione, come si evince anche dall’attività della Centrale operativa che «dal 21 dicembre al 7 gennaio ha gestito 300 richieste di intervento – aggiunge Balsamo – i reparti della Compagnia hanno proceduto all’identificazione di circa 1000 persone e al controllo di 660 veicoli. Un’attività capillare su tutto il territorio di Jesi e della Vallesina che ha visto tutti i reparti e le Stazioni impegnate». Ma, sottolinea ancora il comandante, fondamentale è sempre la collaborazione con i cittadini, cui si rivolge: «Noi siamo sempre a disposizione, una chiamata tempestiva al 112 può migliorare la nostra azione sul territorio e aiutarci a fornire un intervento più mirato: chiamateci».  

I Carabinieri del Norm della Compagnia di Jesi a conclusione dell’arresto del giovane pusher



doctor car jesi autocarrozzeria
agrturismo il gelso fabriano
Interni Arredamenti Jesi