Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, Primo Maggio con Bicincittà

La manifestazione si colora di rosa in onore del prossimo arrivo del Giro e torna sulle strade dopo due anni di stop causa pandemia

Una vecchia edizione di Bicincittà

JESI – Primo Maggio all’insegna della bici a Jesi, tanto più in omaggio al prossimo ritorno in città dopo 37 anni del Giro d’Italia. E un ritorno, dopo i due anni di stop per la pandemia, sarà anche, domani, quello per le strade di Jesi della festa di Bicincittà.

La manifestazione si colorerà di rosa, sin dalle maglie dell’edizione 2022 in onore del Giro. Su di esse, la frase “Dalla corsa, all’uomo che corre” ricorderà lo storico presidente nazionale Uisp Gianmario Missaglia nel ventennale della scomparsa. Partenza, alle 9,30, e arrivo dopo 13 chilometri di percorso al PalaTriccoli, dove saranno presenti per tutta la giornata punto ristoro e spazi verdi dove trascorrere un Primo Maggio di riposo e serena allegria in famiglia.

Qui nel pomeriggio, grazie alla collaborazione di ASD Il pedale chiaravallese e Fondazione Michele Scarponi, spazio alla gara ciclistica di abilità sprint e alla Scuola di Ciclismo per bambini dai 6 ai 12 anni, accompagnate da animazione e momenti di formazione all’uso delle due ruote.

Intanto oggi 30 aprile al Polisportivo Cardinaletti (ore15) la Uisp di Jesi, in collaborazione con il Lions e dopo l’esperienza della scorsa estate (e in corso di ripresa) con “Balneabile”, torna a ospitare il campione paralimpico di sci nautico Daniele Cassioli, che con il suo progetto “Spazio al Gesto” promuove l’introduzione all’attività sportiva dei giovanissimi con disabilità sensoriale visiva.

Alle 18,30, nel cortile del Museo Stupor Mundi in piazza Federico II, l’incontro “Nessuno escluso”, che vedrà la giornalista Marta Vescovi dialogare con Daniele Cassioli e Luca Allegrini nell’ambito dei talk voluti dalla Consulta per le Donne e per le Pari Opportunità del Comune di Jesi per prepararsi ad accogliere la tappa del Giro d’Italia.