Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, circa 1.400 prenotazioni per i tamponi dello screening sulle scuole

I test rapidi e gratuiti, su base volontaria, nel giorno di Pasquetta e nel pomeriggio di martedì 6 aprile al PalaTriccoli. Poco meno di 2.900 gli iscritti a primarie e medie potenzialmente interessati

Il PalaTriccoli

JESI – Si sono prenotati in circa 1.400, sui poco meno di 2.900 che avrebbero potuto. È la risposta allo screening scolastico indetto dal Comune di Jesi in vista del ritorno in classe in presenza delle scuole “dell’obbligo” dal prossimo 7 aprile.

I tamponi rapidi e gratuiti, ai quali sottoporsi su base volontaria, saranno disponibili il giorno di Pasquetta – lunedì 5 aprile– e nel pomeriggio del successivo martedì 6, nell’area esterna del palasport Ezio Triccoli. Capofila dell’iniziativa la Croce Rossa, collaboreranno un gruppo di medici volontari e l’associazione dei carabinieri in congedo.

«Si è ravvisata- spiegano dal Comune – l’esigenza di affiancare lo svolgimento della campagna di vaccinazione di massa, mediante l’organizzazione di un’attività di monitoraggio della situazione scolastica, tramite uno screening volontario aperto agli alunni frequentanti gli istituti comprensivi statali. In base alle segnalazioni periodiche dei Dirigenti degli Istituti Comprensivi, la fase evolutiva in atto merita massima attenzione, a causa dell’altissimo numero di contagi registrato e dato che dal 7 aprile è prevista la riapertura delle scuole anche in” zona rossa”, con possibile rischio di ulteriore incremento dei contagi».

Nel dettaglio sono 2.874 gli iscritti in città alle scuole interessate: 1.711 alunni della primaria, 1.163 della secondaria di primo grado.