Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, pista di ghiaccio: respinta la petizione. I lavori vanno avanti

Sono 278 i cittadini che hanno firmato l'istanza per tentare di convincere il Comune a non installare l’impianto in piazza Federico II. Raccolta firme bocciata

Il montaggio della pista di ghiaccio in piazza Federico II

JESI – Pista di ghiaccio in piazza Federico II, si va avanti. Respinta la petizione di Legambiente per chiedere di revocare l’installazione dell’impianto. 278 i cittadini che l’hanno sottoscritta. Ma non è bastato. I lavori, intanto, procedono. L’obiettivo è renderla fruibile per il prossimo weekend, quando si accenderanno le luminarie e l’albero in piazza Colocci.

«Il circolo Legambiente Azzaruolo – si legge nella nota dell’associazione ambientalista – ringrazia i 278 cittadini che hanno firmato la petizione, che abbiamo oggi consegnato in comune,  per chiedere al sindaco di revocare l’installazione della pista di ghiaccio in piazza Federico II sostituendola con attrazioni più sostenibili».

Aggiunge Francesca Paolini, presidente del circolo locale: «Rammarica constatare che l’amministrazione Comunale non abbia accolto la richiesta di tanti cittadini jesini, ma ci conforta il dialogo avviato con i cittadini che abbiamo scoperto disposti a cambiare i propri comportamenti con azioni concrete per avviare quella transizione ecologica  necessaria per attenuare la febbre del pianeta. La nostra azione aveva proprio il fine di adempiere  allo slogan di Legambiente – Pensare globalmente per agire localmente – esulando dalla strumentalizzazione politica da cui siamo stati tacciati».

Piazza Federico II e la pista di ghiaccio

Il costo della pista di ghiaccio ammonta a circa 8.000 euro comprensivo dei lavori di trasporto, installazione, gestione e rimozione della struttura. La pista sarà rettangolare, 30X10/12,5 mt. per una superficie di mtq 300/360. Resterà fino al 9 gennaio 2022, con successivo smontaggio entro il 16 gennaio, e l’azienda dovrà garantire tutto l’occorrente, vale a dire pattini, gazebo, impianto audio, nonché la gestione della struttura con personale qualificato.

Domani, intanto, è atteso il trasporto e montaggio dell’albero di Natale in piazza Colocci. I mercantini verranno allestiti in piazza della Repubblica.