Jesi, patenti ritirate e veicoli sequestrati per guida in stato di ebbrezza

I carabinieri di Jesi hanno bloccato il conducente di un ciclomotore e un 50enne. Intensi i controlli per arginare le stragi del fine settimana

JESI – Due patenti ritirate e altrettanti mezzi sequestrati. Proseguono i controlli dei carabinieri di Jesi per contrastare le stragi del fine settimana. Impiegate numerose pattuglie su tutto il territorio al fine di fronteggiare la guida in stato di ebrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Due le persone beccate con tasso alcolemico al di sopra del consentito. Un 40enne è stato trovato alla guida del suo scooter in condizione di ubriachezza dai carabinieri della Stazione di Chiaravalle. Accorgendosi da lontano dell’anomalo stato di guida del ciclomotore, hanno prontamente proceduto al controllo.

Sempre a Chiaravalle, i militari di prima dell’Arma hanno immediatamente fermato un’autovettura condotta da un 50enne, anch’egli in evidente stato di ebbrezza. In entrambi i casi è stato necessario ritirare la patente ai conducenti e porre sotto sequestro il veicolo condotto.