“Jesi Oggi”, il periodico del Comune da 25 anni nelle famiglie degli jesini

Cadenza trimestrale dal 1993 per raccontare e spiegare attività e servizi dell'ente pubblico. Tiratura 18.500 copie. La novità: distribuzione anche attraverso appositi espositori

Il periodico
Il periodico "Jesi Oggi" in distribuzione

JESI – “Jesi Oggi“, il periodico trimestrale d’informazione del comune di Jesi compie 25 anni.

Fondato nel 1972, sindaco Vittorio Massaccesi, interruppe le pubblicazioni alla fine degli anni ’80 del secolo scorso ma nel 1993, primo cittadino Ernesto Girolimini, ancora in stampa con nuova registrazione al Tribunale di Ancona datata 14 dicembre 1993. Da quella volta, con cadenza trimestrale, per 25 anni ha raccontato e spiegato puntualmente l’attività e i servizi della pubblica amministrazione cittadina alle famiglie di Jesi.

Direttore responsabile, in questo quarto di secolo, Francesco Cherubini affiancato in redazione, negli ultimi anni, da Simone Brunori e Francesco Maria Tiberi del Servizio relazioni esterne del Comune.

La redazione di "Jesi Oggi", Simone Brunori, Francesco Cherubini, Francesco Maria Tiberi
La redazione di “Jesi Oggi”, Simone Brunori, Francesco Cherubini, Francesco Maria Tiberi

In questo numero in distribuzione – attraverso un’apposita agenzia e i comitati di quartiere per le periferie, che lo fanno pervenire alle 17 mila famiglie – in primo piano “Jesi nella Scuola di Atene“, uno studio di Giorgio Mangani sull’affresco di Raffaello che adorna la Stanza della Segnatura nei Musei Vaticani, nel quale potrebbe essere raffigurato anche l’umanista jesino Angelo Colocci, “Videosorveglianza, luci e wi – fi, progetto innovativo” e due novità, come la nuova “Rotatoria all’incrocio Zipa” e la “Nuova scuola immersa in un parco“, quello dell’ex Crt al Verziere. Riflettori anche sul fatto che Jesi è l’unico Comune costituitosi parte civile nel crack di Banca Marche.

La tiratura è di 18.500 copie
La tiratura è di 18.500 copie

Ma sono tante le notizie che il periodico “sforna”, arricchite anche dagli interventi dei gruppi consiliari presenti nell’assise comunale.

Tiratura di 18.500 copie, chi non lo ricevesse può trovarlo nella portineria del Comune ma anche in appositi espositori – ultima novità –  presenti negli uffici pubblici e all’interno delle farmacie comunali.

Nel 1993 "Jesi Oggi" unico mezzo d'informazione comunale. Oggi l'offerta è a 360 gradi
Nel 1993 “Jesi Oggi” unico mezzo d’informazione comunale. Oggi l’offerta è a 360 gradi

Nel 1993 “Jesi Oggi” era l’unico organo informativo comunale, l’unico ponte a mezzo stampa tra l’ente comunale e i cittadini. Con l’evolversi dei tempi e delle tecnologie – come possiamo constatare adesso tutti i giorni – l’informazione istituzionale viaggia a 360 gradi, in tempo reale, attraverso  i canali WhatsApp, la app Municipium, il canale Telegram, Instagram, Jesi Tv, la pagina Facebook, le News letter, il sito internet del comune di Jesi.

Anche se il profumo della carta stampata conserva ancora tutto il suo fascino.