Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi Natale, ecco quanto costano tutte le iniziative

L'amministrazione ha quantificato le spese per organizzare gli eventi in occasione delle festività. Saranno parzialmente coperte dalla tassa di soggiorno

JESI – Ammonta a 69mila euro l’investimento complessivo per luminarie, eventi e iniziative in occasione delle festività. L’amministrazione Bacci ha quantificato la spesa per Jesi Natale, potendo contare su un contributo di 25 mila euro della Camera di Commercio ottenuto in collaborazione con la Cna e la Proloco.

Parte della cifra sarà coperta dagli introiti derivanti dalla tassa di soggiorno, che viene già utilizzata a supporto del settore cultura-turismo. Ci si avvale anche della competenza della Fondazione Pergolesi Spontini per valorizzare, attraverso le luci, le quattro piazze del centro storico, tre delle quali sono già “accese”. Posticipata al fine settimana, invece, piazza Pergolesi a causa del cantiere ancora aperto.

Proseguono a ritmo spedito, intanto, i lavori di completamento dell’area di fronte alla chiesa delle Grazie, con l’obiettivo di togliere le transenne il prima possibile. Questa mattina sono state messe a dimora le piante che daranno un tocco di colore alla piazza, così da renderla non solo pienamente fruibile, ma anche ancor più piacevole a vedersi. Si tratta di sei aceri caducifoglie, tipologia di albero prescelto perché riesce a dare il senso delle quattro stagioni, presentandosi ricco di gemme in primavera, verde in estate, con splendidi colori rossastri in autunno e spoglio in inverno come, infatti, si presenta ora. È stata prescelta una varietà normalmente utilizzata per piazze e viali, il cui apparato radicale non danneggia la pavimentazione.

Accanto agli aceri, nella parte a prato, sono stati piantumati degli arbusti di ligustro sempreverde e delle rose bianche. I lavori di messa a dimora delle piante sono stati eseguiti in contemporanea con l’avanzamento del cantiere con gli operai che stanno completando la pavimentazione  e ultimando le finiture finali. Nel giro di qualche giorno sarà possibile conoscere con esattezza la data di rimozione delle transenne per il libero accesso da parte dei cittadini.

La novità di quest’anno è la navetta gratuita che collega la periferia al centro storico. Da oggi pomeriggio, a partire dalle 16, ogni 20 minuti darà la possibilità di parcheggiare nei centri commerciali e allo scambiatore della stazione ferroviaria per raggiungere il “salotto buono” cittadino. La linea sarà operativa tutto il giorno, ma gratuita solo dalle 16 in poi.

Confermato anche il cenone solidale del 31 dicembre al mercato coperto e il concerto in piazza della Repubblica con gi Easy Pop, con la loro musica dagli anni Cinquanta agli Ottanta. Funzioneranno come un vero e proprio jukebox, dando appunto la possibilità al pubblico di scegliere le canzoni.