Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi: addio a Manola Correani, aveva 66 anni

La donna era nata a Ostra e viveva a Jesi con il marito Luciano e il figlio Daniele Fancello, presidente provinciale dell'Anpi. Aveva lavorato per anni come cuoca all'ospedale Murri

L'ospedale Carlo Urbani di Jesi
L'ospedale Carlo Urbani di Jesi

JESI – Si è spenta ieri mattina (5 novembre) Manola Correani, 66 anni originaria di Ostra ma residente a Jesi dove aveva lavorato per anni come cuoca all’ospedale Murri.

La salma si trova nella camera mortuaria dell’ospedale Carlo Urbani di Jesi. Appresa la notizia in molti si sono stretti al dolore del marito Luciano Fancello, del figlio Daniele Fancello, presidente provinciale dell’Anpi di Ancona e prima ancora alla guida del direttivo jesino, della sorella Felicetta e dei cognati Armando e Chiara.

Tanti i messaggi di cordoglio e vicinanza rivolti ai familiari della donna da amici e conoscenti e anche da parte delle associazioni Anpi del territorio. L’ultimo saluto si terrà domani mattina, 7 novembre alle 10.30, in forma civile muovendo dall’ospedale Carlo Urbani fino al civico cimitero di Jesi.