Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, lutto allo storico “Bar Trieste”: si è spenta la signora Rita

I funerali saranno celebrati nella chiesa di San Sebastiano. La camera ardente è stata allestita alla Casa Funeraria di Ciccoli e Brunori

Rita Cervigni

JESI – Grande commozione in città per la scomparsa della signora Rita Cervigni, titolare insieme al marito Angelo Capogrossi, dello storico “Bar Trieste”. La signora, 78 anni, era ricoverata all’ospedale “Carlo Urbani” di Jesi dove ieri si è spenta. La notizia, che ha destato commozione e tanta tristezza, è stata resa nota proprio dalle figlie che tramite la pagina Facebook della Gelateria hanno voluto condividere il lutto che ha colpito la loro famiglia con clienti, amici e conoscenti. La storia del misterioso “Bar Trieste” – un luogo così affascinante da essere stato scelto anche dai registi per ambientarci film e cortometraggi per quel suo ambiente vintage e per il culto della civiltà contadina celebrato attraverso migliaia di oggetti appesi alle pareti – è strettamente legata alla famiglia Capogrossi, che se ne tramanda la gestione (e pure la ricetta segreta dello squisito gelato artigianale) da oltre un secolo, anzi dal 1911 per la precisione.

Clienti, ma anche turisti o semplici persone di passaggio, che hanno avuto modo di fare una capatina allo storico Bar di viale Trieste, non possono non ricordare il viso sempre sorridente della signora Rita. Lei, con i suoi modi garbati, sempre gentile e sorridente, è stata un punto di riferimento per tanti che oggi la ricordano con affetto. Una maestra di vita per le sue due ragazze, Cristina e Patrizia, per i nipoti Asia e Nicola, e il sostegno forte e paziente di una vita per il marito Angelo. Oggi la sua scomparsa è un colpo al cuore per tutti.

La camera ardente è stata allestita alla Casa del Commiato “Ciccoli e Brunori” (via don Battistoni, zona Zipa) e domani (16 gennaio) dalle ore 12 sarà possibile renderle omaggio prima della sepoltura. I funerali saranno celebrati lunedì 17 gennaio, muovendo alle 14,45 dalla Casa del Commiato verso la chiesa di San Sebastiano dove alle 15 sarà officiata la funzione funebre. La signora Rita lascia nel dolore il marito Angelo, le figlie Cristina con Stefano e Patrizia con Claudio, i nipoti Asia e Nicola, il fratello Aldo e i parenti, i collaboratori del Bar Trieste e tantissimi clienti e amici. La famiglia ha chiesto di ricordare Rita con un’offerta in beneficienza.