Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, luci speciali nelle piazze per Natale: accordo fra Comune e Fondazione Pergolesi Spontini

Apposito protocollo e 30 mila euro di impegno per addobbare via Pergolesi e le piazze Pergolesi, della Repubblica, Colocci e Federico II in occasione delle prossime festività

L'albero di Natale nella vecchia piazza della Repubblica (foto di repertorio)

JESI – Una illuminazione speciale per via Pergolesi e per le piazze Pergolesi, della Repubblica, Colocci e Federico II in occasione delle prossime festività di Natale. La vuol mettere in campo l’amministrazione comunale che ha, a tal proposito, approvato un apposito protocollo di intesa con la Fondazione Pergolesi Spontini e stanziato alla stessa 30 mila euro.

«Il Comune di Jesi e la Fondazione Pergolesi Spontini – si legge nel protocollo- dichiarano la volontà di collaborare alla realizzazione degli allestimenti e delle scenografie luminose di piazze e vie del centro storico in occasione del periodo caratterizzato dalle festività del Natale 2021. In particolare la Fondazione Pergolesi Spontini assume il ruolo di partner tecnico e operativo con il compito di provvedere alla fornitura e sovraintendere all’allestimento delle scenografie luminose e degli addobbi natalizi che interesseranno alcune piazze del centro storico come Piazza Pergolesi, Piazza della Repubblica, Via Pergolesi, Piazza Colocci e Piazza Federico II».

Spiega la Giunta: «Il Comune di Jesi intende promuovere, in occasione delle prossime festività natalizie, una serie di interventi volti a dotare il centro storico di una cornice scenografica in grado di valorizzare il profilo architettonico e urbanistico e il patrimonio storico monumentale. Tali interventi rappresentano un vettore di sviluppo turistico della città nonché un volano di crescita per le attività commerciali, di ristorazione e di accoglienza, dopo il lungo periodo di crisi determinato dalle chiusure imposte dall’emergenza sanitaria. É intenzione dell’Amministrazione Comunale contribuire a ricreare, anche con l’ausilio di elementi scenografici, un contesto di comunità in cui la vita sociale e aggregativa possa riprendere il suo corso ordinario, pur nell’osservanza delle misure di contenimento dell’epidemia da Covid 19 imposte dal perdurante stato emergenziale».

Si ravvisa dunque la  «necessità, al fine di conseguire l’obiettivo della massima efficienza operativa, di avvalersi della collaborazione di un partner specializzato nella realizzazione di allestimenti e di scenografie luminose per grandi spazi all’aperto, tipici del contesto natalizio».

Resta sullo sfondo l‘idea di una pista di pattinaggio su ghiaccio in Piazza della Repubblica, che ha già fatto discutere.