Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, lavori di primavera al Prato

In fase conclusiva la procedura negoziata per l'affidamento dell'appalto: poco meno di 390 mila euro impegnati, si va da strade e marciapiedi di via Gallodoro alla sistemazione di via XX Settembre

La ciclabile dell'Asse sud all'altezza del Prato

JESI – Strade e marciapiedi cui rifare il trucco, nel quartiere Prato ma anche in altre zone della città. Scaduti i termini della procedura negoziata per affidare l’appalto, i lavori dovrebbero partire nel prossimo mese di maggio: un conto totale di poco meno di 390 mila euro.

Si interverrà su Via del Prato, Via Gallodoro e Via Marconi da una parte, dall’altra Via Zannoni e Via del Molino: ripristino del tappetino stradale e, dove necessario, bonifica del sottofondo. Poi via XX Settembre: qui lavori erano stati fatti nel 2010, due anni dopo l’amministrazione li ha contestati ma, in attesa degli esiti della vicenda giudiziale, intanto si procede. Rimossa la pietra esistente, verrà rifatto il manto stradale in asfalto. In pietra resteranno banchine, marciapiedi e spartitraffico non interessati dal traffico dei mezzi.

In cantiere anche il rifacimento dei marciapiedi in numerosi tratti di Via Raffaello Sanzio, Via Gianandrea e Via Mestica (zona San Francesco). Ma le risorse serviranno anche alla sistemazione di porzioni di strade periferiche dissestate: Via Bagnatora, Via Gangalia alta e Via Gangalia bassa.

Intanto si attende il via ai lavori di realizzazione della nuova rotatoria all’incrocio fra via Ancona e viale Don Minzoni: cinquanta metri di diametro e nove di carreggiata a doppia corsia, tre mesi di cantiere per avere il manufatto completato, di 150 mila euro la spesa.