Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, lavori in Corso: stop all’attraversamento da via Mura Occidentali

L’anello di circolazione intorno al centro sarà interrotto per circa un mese subito dopo Pasqua, a partire dal 19 aprile, per consentire i lavori relativi a ciò che resta da condurre a termine del rifacimento. Obbligo di svolta in via Montello

Il nuovo Corso Matteotti

JESI – Stop all’attraversamento di Corso Matteotti per i veicoli provenienti da via Mura Occidentali: “l’anello” di circolazione intorno al centro storico tornerà ad essere interrotto per circa un mese subito dopo Pasqua, a partire da martedì prossimo 19 aprile, per consentire i lavori relativi a ciò che resta da condurre a termine del rifacimento di Corso Matteotti.

«Al fine del proseguo dei lavori – spiegano gli uffici comunali – si rende necessario interdire parzialmente al traffico l’intersezione ubicata tra via Mura Occidentali e Corso Matteotti». E quindi, dalle 7 del 19 aprile alle 20 del 17 maggio, in via Mura Occidentali tutti i veicoli che la risalgono provenienti dalle vie Garibaldi, Cavour e dell’Asilo, giunti all’intersezione con via Montello (ex commissariato di Polizia) avranno l’obbligo di voltare a destra sulla stessa via Montello. E non potranno proseguire in direzione dell’attraversamento del Corso, verso via Pastrengo.

Sul Corso la nuova pavimentazione è stata completata su gran parte del tratto pedonale interessato, appunto dall’incrocio con Via Mazzini alla chiesa di San Nicolò. Resta da completare la parte superiore, che va dall’Appannaggio all’incrocio con via Mura Occidentali, dove inizia invece la parte aperta al traffico del Corso e dove si ferma il rifacimento attuale. In tale parte si sta lavorando sui sottoservizi, come già accaduto a valle: in tutto 4.360 metri quadrati di superficie interessati, con un costo totale di 3,6 milioni (2,6 dal Comune, il resto da Viva Servizi).

Una ampia fetta di Corso Matteotti è tornata pienamente disponibile: per tutto il tratto fra gli incroci con via Mazzini da parte e via Vicenza dall’altra – ovvero il capolinea del rifacimento a valle verso Piazza della Repubblica e, a monte, l’ex Appannaggio – c’è stata la riconsegna anticipata dell’area di cantiere da parte della ditta incaricata. «Nel tratto di Corso Matteotti da Vicolo Vicenza a via Mazzini e nelle traverse che vi si affacciano oggetto di intervento – spiegano dal Comune- i lavori sono completati, fatta eccezione per modeste puntuali finiture e per la posa in opera degli arredi». E dato che nel medesimo tratto sono già pervenute richieste di occupazione di suolo o di transito di veicoli per l’esecuzione di interventi ai fabbricati, e anche in vista di eventi e manifestazioni che vi avranno luogo nei prossimi mesi, è stato dato mandato agli uffici di procedere alla presa in consegna anticipata di tale porzione di Corso.