Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi: malore fatale al volante, l’auto finisce contro i mezzi in sosta

L'incidente in via San Pietro Martire, causato da un infarto che ha colpito un 75enne jesino mentre era alla guida della sua auto

JESI- Malore fatale in auto ieri mattina verso le 10,30 in via San Pietro Martire, quartiere centrale di Jesi. La tragedia si è consumata all’altezza del civico 21. Secondo una primissima ricostruzione della dinamica, sembra che un uomo di 75 anni (S.C.le sue iniziali) jesino, abbia avuto un malore improvviso mentre si trovava alla guida della sua Passat.

L’uomo, colto da infarto, ha perso i sensi, accasciandosi esanime sul volante. L’auto ha iniziato a sbandare, come una scheggia impazzita, ha terminato la sua corsa contro due vetture parcheggiate a bordo della carreggiata, danneggiandole. I residenti e commercianti del quartiere, spaventati dal frastuono e dal rumore di lamiere, sono corsi a vedere cosa stesse accadendo. Hanno visto l’automobilista accasciato sul volante privo di sensi e hanno lanciato l’allarme al 118 e ai Carabinieri. Sul posto sono intervenuti in codice rosso i sanitari dell’automedica e della Croce verde di Jesi.

I sanitari hanno tentato inutilmente un lungo massaggio cardiaco e tutte le tecniche rianimatorie nel tentativo disperato di salvare l’uomo. Hanno continuato a provare per oltre mezz’ora, prima di doversi arrendere e constatare purtroppo il decesso dell’uomo a causa di un arresto cardiaco. In via San Pietro Martire sono intervenuti anche i Carabinieri di Jesi per accertare la dinamica del fatto e consentire ai sanitari di tentare il soccorso in sicurezza. La salma è stata poi trasferita all’obitorio dell’ospedale di Jesi.