Jesi, va a fuoco una palazzina: otto gli inquilini intossicati (FOTO)

I vigili del fuoco sono dovuti intervenire questa mattina, domenica 12 maggio, per un incendio in corso Matteotti

L'arrivo dei soccorsi

JESI- Paura questa mattina per un incendio che si è sviluppato intorno alle 6 in una palazzina di corso Matteotti, nei pressi dell’Arco Clementino. Otto le persone intossicate.

Da una prima ricostruzione sembra che le fiamme siano partite da un cortocircuito al vano contatori dell’energia elettrica situato al piano terra dello stabile. L’incendio si è sviluppato in breve tempo, alimentando molto fumo che ha invaso la tromba delle scale e si è propagato anche agli altri alloggi della palazzina.

Immediato l’arrivo sul posto dei soccorsi, vigili del fuoco, 118 con automedica, Croce Verde e Croce Rossa. Le fiamme uscivano dal portone dell’immobile. Per spegnere il rogo e trarre in salvo le persone, i pompieri hanno utilizzato sia la scala italiana che l’autoscala. Gli inquilini saranno gestiti dall’Arma dei Carabinieri che, unitamente al Comune di Jesi, sta localizzando un loro ricovero temporaneo in attesa che le abitazioni saranno dichiarate nuovamente abitabili.

Otto gli inquilini intossicati, tra cui un bambino e uno con problem.i motori, che sono stati trasportati per accertamenti all’ospedale Carlo Urbani di Jesi dalle ambulanze della Croce Verde e Croce Rossa di Castelplanio. I vigili del fuoco sono a lavoro per mettere in sicurezza i locali. Lo stabile al momento non è fruibile per questioni igienico sanitarie.