Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, il sindaco riceve il nuovo questore Cesare Capocasa

L’occasione ha permesso di rinsaldare loe spirito di collaborazionetra Comune e forze dell’ordine. Al centro del confronto, il tema dell'ordine pubblico

Il sindaco di Jesi, Massimo Bacci e il questore Cesare Capocasa

JESI – Il sindaco Massimo Bacci ha ricevuto ieri in Municipio il nuovo questore di Ancona Cesare Capocasa, accompagnato dal dirigente del Commissariato di Jesi, Mario Sica. È stato un lungo e proficuo confronto che ha permesso di approfondire l’approccio con cui il nuovo questore intende affrontare il tema dell’ordine pubblico e per condividere le problematiche presenti sul territorio in ordine alla sicurezza.

L’occasione ha permesso di rinsaldare il forte spirito di collaborazione da sempre presente tra Comune e forze dell’ordine e che negli ultimi anni si è ulteriormente consolidato con iniziative condivise, come ad esempio la videosorveglianza nei quartieri con maggiore problematiche, la particolare manutenzione del verde nei parchi pubblici al fine di evitare che si creino zone nascoste, la sinergia nelle iniziative pubbliche sia per contrastare assembramenti sia per tutte le altre azioni volte a contenere la pandemia.

«Ringrazio il questore per la gradita visita – ha sottolineato Bacci – e per il grande spirito propositivo mostrato nell’approcciarsi con le istituzioni comunali a questo nuovo importante incarico a cui è stato chiamato. Siamo fiduciosi che il lavoro congiunto, nel rispetto di prerogative e ruoli, contribuirà ad aumentare la percezione di sicurezza da parte dei cittadini in un territorio che, fortunatamente, è riuscito a contenere nel tempo fenomeni di particolare criticità».