Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi: il consigliere straniero diventa italiano, servono nuove elezioni

Kazi Fokhrul Islam ha ottenuto la cittadinanza italiana e decade dalla carica. Nessuno può sostituirlo perché era l'unico ad essersi candidato

Kazi Fokhrul, consigliere straniero

JESI – Il consigliere straniero aggiunto diventa italiano e decade dalla carica. Ma nessuno può sostituirlo. Lo scorso 28 gennaio, Kazi Fokhrul Islam ha ottenuto la cittadinanza italiana. Non può più ricoprire, pertanto, il ruolo consiliare di rappresentante dei cittadini immigrati in città. Era il solo, però, ad essersi candidato. Non ci sono sostituti.

«A seguito della suddetta decadenza – prende atto il Comune – occorrerà procedere all’indizione di nuove elezioni ai sensi dell’art. 45 comma 2 del Regolamento sugli istituti di partecipazione e consultazione dei cittadini, compatibilmente con le disposizioni adottate a livello nazionale in materia di contenimento della diffusione della pandemia da Covid -19 in occasione di consultazioni elettorali».

Ai sensi dello Statuto comunale e con le modalità previste nel regolamento sulle forme di partecipazione, i cittadini stranieri residenti nella città eleggono un proprio rappresentante chiamato a partecipare ai lavori del consiglio comunale. Il medesimo consigliere ha diritto di convocazione alle sedute, di informazione preliminare sugli oggetti all’ordine del giorno con solo diritto di parola. Partecipa inoltre ai lavori delle commissioni consiliari permanenti e delle commissioni speciali senza tuttavia concorrere a determinare il numero legale delle stesse. Gode degli stessi diritti dei consiglieri comunali per quanto attiene all’iniziativa su ogni oggetto di competenza del Consiglio. Ha, analogamente diritto di interrogazione, di mozione e di emendamento che esercitano nelle forme previste dal presente Regolamento.