Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, Green pass: tamponi scontati per i dipendenti del Comune e i loro familiari

Convenzione con JesiServizi, gestore delle farmacie comunali presso le quali si attivano le agevolazioni. «Si intende, anche in ragione dell'impatto economico sulle famiglie, facilitare l'acquisizione della certificazione verde»

Il Comune di Jesi

JESI – Tamponi in convenzione per i dipendenti del comune e i loro familiari e congiunti presso le due farmacie comunali di San Francesco e via Ancona, gestite dalla partecipata JesiServizi. È la decisione presa dall’amministrazione comunale che, dice, «intende, per quanto nelle proprie prerogative e possibilità, anche in ragione dell’impatto economico sulle famiglie, facilitare l’accesso dei propri dipendenti all’acquisizione della certificazione verde ottenuta mediante l’effettuazione del tampone».

La convenzione stipulata con JesiServizi prevede che «i dipendenti e/o i loro familiari e congiunti potranno acquistare un kit di 10 tamponi rapidi al prezzo di 100 euro anziché 150 euro (prezzo calmierato). All’acquirente sarà anche rilasciato un buono sconto del valore di 8 euro da utilizzare nei successivi 6 mesi per l’acquisto di parafarmaci ed altri prodotti con esclusione dei farmaci e dei tamponi».

A seguito dell’introduzione del green pass, riflette il Comune, «un certo numero di dipendenti del nostro Ente potrebbero essere necessitati di sottoporsi al tampone per acquisire la certificazione verde COVID-19 al fine di accedere ai luoghi di lavoro, dovendo essere obbligatoriamente in possesso, ogni giorno, della certificazione verde valida».

I test verranno eseguiti di norma presso le sedi delle Farmacie nei normali orari di apertura delle stesse, previo appuntamento telefoni. Per poter accedere ai benefici previsti dalla convenzione, i dipendenti esibiranno in farmacia un documento comprovante l’esistenza del rapporto di lavoro con il Comune di Jesi. Valida fino a fine anno, la convenzione potrà essere prorogata di comune accordo tra le parti perdurando le esigenze di contrasto alla pandemia.