Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, sono Di Nicola e Vallone i trionfatori del Torneo “Itas Open” – Trofeo Yalos al Circolo Cittadino

Nella serata finale premiazioni e spettacolo in campo. Nel maschile, il 27enne avezzanese ha avuto la meglio sulla stella di casa, il diciottenne Juan Martin Manzano, che ha scelto la T Zone Tennis Academy del maestro Carbonari

Da sinistra Juan Martin Manzano e Gianluca Di Nicola, finalisti del singolo maschile

JESI – Gianluca Di Nicola nel singolo maschile, Lisa Vallone nel singolo femminile: sono loro i trionfatori 2022 del Torneo “Itas Open” – Trofeo Yalos sui campi di tennis del Circolo Cittadino, appuntamento estivo alla nona edizione.

Premiazioni del singolo maschile, alla presenza del sindaco di Jesi Lorenzo Fiordelmondo, terzo da sinistra

Il 27enne avezzanese Di Nicola ha avuto la meglio nell’ultimo atto (6-4, 7-5) sulla stella di casa, il diciottenne Juan Martin Manzano, argentino che ha scelto la T Zone Tennis Academy del maestro Alessandro Carbonari, direttore della Scuola Tennis del Circolo, per crescere. Una finale ricca di momenti spettacolari e combattuta fino all’ultima palla, seguita da un folto pubblico al termine di una serata conclusiva dell’evento che aveva visto, poco prima, le premiazioni della competizione femminile, dove Lisa Vallone ha superato (6-3, 7-5) Natasha Motinga, del doppio misto (Manzano- Benitez vincenti su Agabiti Rosei – Tassi), dei tornei 4° e 3° categoria e di tutti coloro che hanno collaborato alla organizzazione e alla riuscita di questa edizione.

Al centro, Lisa Vallone, vincitrice del singolo femminile. Vicina, in maglia blu, l’altra finalista Natasha Motinga

Complessivamente in 200, nelle varie categorie, si sono presentati al via della competizione organizzata dal Circolo Cittadino Tennis Club. Un risultato salutato nella serata delle finali dalla presenza del presidente del Coni Marche, Fabio Luna, e del presidente della Federtennis regionale, Emiliano Guzzo. «Quello del tennis marchigiano- ha spiegato Guzzo – è un movimento in crescita, con l’apporto sul territorio di tanti maestri giovani. Bello il torneo, complimenti alla organizzazione».

Foto di gruppo per i ragazzi della T Zone Tennis Academy

Luna ha evidenziato: «Di appuntamenti come questo è tutto il movimento ad avvantaggiarsi ed è fondamentale in una fase in cui, dopo la pandemia, pesano nel Paese i numeri dell’abbandono della pratica sportiva. Nelle Marche, possiamo dirlo con un pizzico di orgoglio, il fenomeno è molto più limitato che altrove e restiamo, in proporzione, la regione con il più alto numero di tesserati in rapporto agli abitanti».

Doverosa la passerella per tutti gli sponsor e tutti coloro che a vario titolo hanno contribuito ad una festa del tennis che per quasi tre settimane ha tenuto banco e offerto divertimento e spettacolo sui campi del Circolo.

Premiazione degli sponsor che hanno contribuito all’evento