Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi: dehors, attenzione ai nuovi divieti di sosta

I locali stanno predisponendo tavoli all'aperto e in alcuni casi occuperanno parcheggi pubblici. L'amministrazione invita i cittadini a verificare la segnaletica

La protesta di baristi, ristoratori, operatori del settore Horeca in Piazza della Repubblica

JESI – Solo un dehors su due, dei nuovi autorizzati, occuperà parcheggi pubblici che non saranno pertanto fruibili per determinate ore o, in alcuni casi, per l’intera giornata. Le nuove autorizzazioni, come noto, sono state concesse a circa 35 locali pubblici tra bar, pub, ristoranti e pizzerie, con la procedura semplificata prevista dalle ultime norme proprio per venire incontro ai pubblici esercizi e assicurare maggiore spazio per i clienti rispetto al locale interno dove il distanziamento sociale prevede una sensibile riduzioni di posti.

Nella nuova ordinanza appena pubblicata, 17 sono le strade o le piazze dove insistono una ventina di parcheggi che vengono parzialmente o totalmente impiegati dai dehors. Secondo l’analisi dei tecnici comunali tale limitazione non inciderà sull’offerta complessiva della sosta pubblica e contribuirà a sostenere la riapertura di tali attività dopo un lungo forzato periodo di chiusura, con le conseguenti perdite economiche.

A tal fine l’Amministrazione comunale raccomanda ai cittadini, specialmente quelli del centro storico, di tener ben presente la nuova cartellonistica che è stata apposta nelle zone interessate al provvedimento. Laddove infatti l’occupazione dei dehors è mobile ed a fasce orarie (pomeriggio, sera o notte) sarà possibile parcheggiare solo ed esclusivamente per il periodo previsto, onde evitare il rischio di sanzioni e rimozione del veicolo.