Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi in Comune: «Sul giornalino del Comune le parole non corrispondono ai fatti»

Il gruppo di opposizione segnala come nel giornalino del comune di Jesi, quanto riferito dal primo cittadino non corrisponda all'attività politica della maggioranza

L'opposizione del consiglio comunale di Jesi assieme al consigliere straniero aggiunto
L'opposizione del consiglio comunale di Jesi assieme al consigliere straniero aggiunto

JESI – Sta arrivando in questi giorni nelle case il giornalino Jesi Oggi, il cui contenuto non è sfuggito all’opposizione. Jesi in Comune segnala infatti che «quanto riporta non corrisponde alla politica del Comune».

«Era già successo nello scorso numero – spiega l’opposizione – quando un articolo a piena pagina vantava il successo del Patto per la Scuola che l’amministrazione ha fatto sottoscrivere ai dirigenti scolastici impegnandosi a mantenere contenuta la presenza di alunni stranieri nelle singole strutture scolastiche. Patto che da come emerso anche in Consiglio Comunale, e su ammissione dell’assessorato competente, non è stato rispettato».

Jesi in Comune, in questo numero, segnala l’articolo firmato dal primo cittadino: «Si parla di “una città più attrattiva” evidenziando l’impegno per “sviluppare attività ricettive e servizi per il turismo” all’interno del distretto cicloturistico. La medesima proposta fatta dall’associazione SpaziOstello, come spiegato nella commissione aperta, che invece rischia di dover abbandonare un progetto che curano da anni a Villa Borgognoni. Soprattutto perché poche righe dopo il Sindaco parla di “coesione e senso di appartenenza” da parte della Comunità, fondamentali in un momento economico preoccupante per “creare lavoro, occupazione e crescita. Ed il turismo rappresenta una importante occasione”. Ma quindi si sono finalmente ricreduti sulla destinazione di Villa Borgognoni a contenitore di uffici?».