Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, cessa l’incarico il comandante della Polizia Locale Cristian Lupidi

Saluti il 10 settembre prossimo. «Malgrado la volontà del Sindaco di prorogare fino a fine mandato, la Giunta di Castel di Lama, ente in cui Lupidi è stato assunto, per proprie necessità, non ha potuto concederlo»

Cristian Lupidi
Cristian Lupidi, comandante della Polizia locale di Jesi

JESI – Dal prossimo 10 settembre il dottor Cristian Lupidi cesserà l’incarico di dirigente del Comando di Polizia Locale di Jesi. Lo ha reso noto il Comune di Jesi.

«Malgrado la volontà del Sindaco di prorogare tale incarico fino al termine del mandato amministrativo previsto per il prossimo mese di maggio- spiega l’amministrazione- la Giunta comunale di Castel di Lama, ente in cui Lupidi è stato assunto, per proprie necessità, non ha potuto concedere la proroga».

«Nell’esprimere rammarico per l’impossibilità di continuare la proficua collaborazione, l’Amministrazione comunale avrà modo, ad inizio settembre, di tracciare un bilancio dell’attività svolta dalla Polizia Locale in questi tre anni e assumerà i provvedimenti conseguenti».

Lupidi era stato chiamato alla guida della Polizia Locale di Jesi nel settembre del 2018 con un incarico triennale. Il sindaco Massimo Bacci lo aveva scelto tra la rosa degli 8 candidati selezionati dall’apposita commissione. Per un decennio vicecomandante a Porto Sant’Elpidio, Lupidi vanta nel suo curriculum anche tre anni di servizio presso la sezione di polizia giudiziaria della Procura della Repubblica di Fermo con la qualifica di ufficiale di P.G.

Quanto alla Polizia Locale di Jesi, con l’assunzione dal 1 giugno scorso di due unità a tempo pieno e indeterminato (uno sulla base di una procedura di mobilità fra enti, la seconda attingendo alla graduatoria dell’ultimo concorso) il conto attuale è di 32 persone disponibili per il servizio in divisa e di 3 amministrativi. Erano 4 questi ultimi ma uno di loro ha da poco ripreso la divisa.