Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, capolinea degli autobus a ridosso della stazione ferroviaria

È una delle previsioni del nuovo Piano Urbano del Traffico. L'amministrazione conferisce un incarico per valutarne le modalità di attuazione

La stazione ferroviaria di Jesi
La stazione ferroviaria di Jesi

JESI – Il nuovo capolinea dell’autobus sarà collocato a ridosso della stazione ferroviaria. Il trasporto urbano troverà posto davanti, nel piazzale in fondo a viale Trieste, mentre l’extraurbano verrà organizzato in prossimità del grande parcheggio scambiatore. È quanto prevede il nuovo piano urbano del traffico che l’amministrazione comunale sta valutando.

Nel 2019 è inoltre previsto,  da parte  di Rete Ferroviaria Italiana (Rfi), l’intervento di restyling della stazione ferroviaria. «RFI si è resa disponibile, nell’ambito dei lavori di competenza, a collaborare con l’Ente nell’esecuzione degli interventi previsti – spiegano dal Comune -. Si rende necessario procedere con la progettazione e dimensionamento di massima degli spazi così da consentire ad RFI di coordinare il loro intervento con quello di competenza comunale».

L’incarico, conferito alla stessa società che si è occupata del piano urbano del traffico, ammonta a circa 3.800 euro lordi. A breve, fra l’altro, il Comune illustrerà le modifiche viarie previste alla cittadinanza, in modo da aprire il dibattito sul tema. Questo almeno è ciò che l’assessore all’ambiente, Cinzia Napolitano ha garantito in consiglio comunale.

L’amministrazione comunale aveva già tentato di spostare la stazione degli autobus, attualmente a Porta Valle, in prossimità della Multisala. Riprendendo in mano un’ipotesi progettuale dei predecessori, la giunta guidata da Massimo Bacci ha tentato senza fortuna di intercettare fondi sovralocali per rivoluzionare il trasporto pubblico locale.