Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, cantieri in centro al via

Ripartiranno a breve i lavori in piazza Colocci, che non ospiterà più parcheggi, e piazza Pergolesi. L'amministrazione conta di ultimare i due interventi entro l'anno. Per poi concentrarsi su Corso Matteotti

Piazza Colocci
Una volta riqualificata Piazza Colocci non potrà più essere utilizzata per la sosta delle autovetture

JESI – Cantieri estivi per i tagli del nastro autunnali. Riprenderanno a breve, non appena arriverà il via libera della Soprintendenza delle Marche, i lavori di ripavimentazione di piazza Colocci e piazza Pergolesi.

Relativamente al “salotto urbano” di fronte palazzo della Signoria, oggetto di scavi approfonditi e di ritrovamenti archeologici, si è stabilito che nulla di ciò che è stato scoperto verrà lasciato visibile, ma sarà ricostruito grazie alla tecnologia, che permetterà a cittadini e visitatori di “viaggiare” nella Jesi che fu. Di sicuro, piazza Colocci non ospiterà più parcheggi, né auto in transito. L’obiettivo infatti è quello di pedonalizzarne il perimetro per valorizzare gli edifici storici, primo fra tutti quello che ospita la biblioteca planettiana.

Nessun rinvenimento di valore, invece, in piazza Pergolesi, che sarà ripavimentata e richiederà almeno fino al periodo natalizio prima di essere riaperta. La prima operazione da fare è la rimozione dell’edicola, così da procedere alla ristrutturazione dei sottoservizi. Si stabilirà, nel contempo, dove posizionare esattamente il monumento dedicato al compositore. L’amministrazione Bacci è in contatto con la proprietà dell’immobile adiacente alla chiesa di San Nicolò perché l’obiettivo è quello di valorizzarlo, utilizzandone il cortile interno o il piano terra.

Entro l’anno, comunque, i due cantieri dovrebbero essere completati. Meteo permettendo. Ci si concentrerà quindi sul restyling di Corso Matteotti, per il quale il Comune sta cercando le risorse.