Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, cantieri fermi in centro: per Piazza Pergolesi si aspetta l’archeologo. Per Piazza Colocci il sole

L'assessore ai Lavori Pubblici, Roberto Renzi: «Da lunedì 16 aprile riprenderanno i lavori in Corso Matteotti mentre sotto Palazzo della Signoria è necessario che tutto sia perfettamente asciutto per procedere alla copertura dei reperti»

cantiere-piazza-pergolesi
Piazza Pergolesi, il cantiere

JESI – Tutto fermo. I cantieri di Piazza Colocci e Piazza Pergolesi segnano il passo. Per un motivo o per l’altro non si muove nulla. In due posti nevralgici, poi, del centro città.

E non si è potuto esimere, a questo punto, l’assessore ai Lavori Pubblici, Roberto Renzi, viste le polemiche che già montano, di fornire una spiegazione, di fare il punto, perché di maestranze al lavoro si è persa cognizione. Non si vedono.

Piazza-Colocci-scavi
Gli scavi di Piazza Colocci

«Per quanto riguarda Piazza Colocci – spiega Renzi – la ditta è pronta a intervenire, ma è necessario che il cantiere, con i reperti presenti – le strutture della Jesi medievale – sia perfettamente asciutto per procedere a una corretta pulituracopertura così come da programmazione condivisa con la Soprintendenza e poi alla successiva ripavimentazione. Si confida che nei prossimi giorni possano alzarsi le temperature e soprattutto smetta di piovere per riprendere il lavoro interrotto».

Roberto Renzi
L’assessore ai Lavori Pubblici, Roberto Renzi
Riguardo a Piazza Pergolesi, invece, «la Soprintendenza – afferma Renzi -, preso atto di alcune ossa ritrovate nei primi saggi di scavo, ha ritenuto indispensabile la sorveglianza costante da parte di un archeologo durante tutte le operazioni di scavo e di movimentazione terra. L’archeologo che era stato a suo tempo individuato per una presenza saltuaria, così come era stato condiviso allora con la Soprintendenza, a causa di impegni personali, non ha potuto dare la disponibilità della presenza costante, pertanto si è reso necessario procedere all’individuazione di un nuovo esperto. La procedura per individuare il nuovo archeologo si completerà giovedì 12 aprile. Venerdì 13 potrà essere affidato l’incarico e, a questo punto, da lunedì prossimo, 16 aprile, si potranno riprendere i lavori interrotti prima delle festività pasquali».
Aspettiamo…
archeologi-piazza-pergolesi
Archeologi a lavoro in Piazza Pergolesi