Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Bicincittà, la carica dei 500

Al via dal PalaTriccoli l'edizione 2018 della tradizionale pedalata Uisp, festa per famiglie e bambini. Nell'impianto, ultimo allenamento jesino per gli azzurri paralimpici della scherma e alle 15 di oggi 9 settembre tocca alla Camminata su pe' Montesecco dell'Anffas

Il via a Bicincittà 2018
Il via a Bicincittà 2018

JESI – In cinquecento dal PalaTriccoli si sono mossi sui pedali per dare il via, questa mattina 9 settembre, all’edizione 2018 di Bicincittà, manifestazione Uisp che il meteo del maggio scorso ha fatto slittare rispetto alla sua consueta collocazione. Il tradizionale scenario di famiglie e bimbi in bicicletta ha animato il colorato corteo di Bicincittà, salutato dall’assessore allo sport Ugo Coltorti.

Sui pedali il corteo di Bicincittà
Sui pedali il corteo di Bicincittà

Quest’anno l’evento chiude idealmente la settimana caratterizzata dalla inclusione nel segno dello sport che ha visto proprio il PalaTriccoli al centro dei Giochi Europei della Scherma integrata. E mentre fuori dall’impianto si formava e partiva il serpentone di Bicincittà, all’interno del palas la Nazionale paralimpica italiana di scherma concludeva la sua permanenza jesina con un’ultima seduta di allenamento.

Ultimo allenamento al PalaTriccoli per la Nazionale italiana paralimpica di scherma
Ultimo allenamento al PalaTriccoli per la Nazionale italiana paralimpica di scherma

Bicincittà, affiancata dall’evento gemello Cavalli in Città, sempre targato Uisp, snoda il proprio percorso fra viale Cavallotti, viale della Vittoria e via Ancona prima di tornare indietro e, passando dal Gallodoro e poi da via Coppi, riaffacciarsi sul palas.

Bicincittà alla partenza
Bicincittà alla partenza

Oggi pomeriggio alle 5, sempre dal PalaTriccoli, tocca invece alla Camminata su pe’ Montesecco (fino alla strada dell’Acquasanta e ritorno) organizzata dall’Anffas, evento di solidarietà a supporto delle persone con disabilità. «Da undici anni- spiega Antonio Massacci di Anffas- organizziamo questo evento che ha anticipato l’idea di inclusione, con questa camminata condivisa da persone con disabilità e non, all’insegna dello stare insieme all’aria aperta. Una manifestazione non competitiva, che anche noi spostiamo per la prima volta da maggio a settembre. Con noi ci sarà, ospite, Alessia Polita».