Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi: avvertita una scossa di terremoto, studenti evacuati dalle scuole

La terra ha tremato con epicentro Muccia, magnitudo 3.8, questa mattina 21 maggio alle 10.49. Studenti in strada. Il sindaco ha disposto la sospensione delle attività didattiche di tutte le scuole di ogni ordine e grado della città. Nel frattempo i tecnici del comune stanno effettuando i controlli

Liceo classico
Gli studenti evacuati dal Liceo Classico dopo la scossa

JESI – Avvertita anche  in città la scossa di terremoto che ha avuto come epicentro Muccia, stamane, 21 maggio, alle ore 10.49 con magnitudo 3.8 e profondità di 8, 5 chilometri.Lico classico1

Alla quale ne ha fatto seguito un’altra di minore intensità, sempre a Muccia, di magnitudo 2.1.iceo classico2

Prima conseguenza è stata l’evacuazione immediata delle scuole di Jesi da parte di studenti, docenti e personale mentre fioccavano le chiamate alla Polizia Locale e ai Vigili del Fuoco.

Liceo scentifico

Gli studenti sono rimasti fuori per circa una mezz’ora poi, alcuni hanno fatto rientro nelle classi; altri a distanza di un’ora erano ancora fuori dagli istituti. Per quanto riguarda invece le scuole primarie, di primo e secondo grado, i bambini non possono rientrare in classe e attendono l’arrivo dei genitori per riportarli a casa. I genitori sono autorizzati a prelevare i figli minorenni dalle scuole.

Il sindaco Massimo Bacci, in attuazione del Piano della protezione Civile, ha disposto la sospensione delle attività didattiche di tutte le scuole di ogni ordine e grado della città. Nel frattempo i tecnici del comune stanno effettuando i controlli.

Al momento non si segnalano danni né situazioni di pericolo.