Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, attività culturali e turistiche: il Comune elargisce contributi. Ecco l’elenco

Pubblicata la lista di tutte le iniziative finanziate dall’amministrazione, con particolare riferimento al periodo estivo. Ci sono anche esclusioni

Il festival Pikkanapa a Jesi del 2019

JESI – Ammonta a circa 35 mila euro il finanziamento stanziato dal Comune per le attività culturali e turistiche. Associazioni e cittadini hanno inoltrato le richieste, formalizzando i relativi progetti, e l’amministrazione, dopo averli vagliati uno a uno, ha determinato i contributi.

Fra gli appuntamenti più rilevanti, stando all’entità del supporto, spiccano il festival e le rappresentazioni del teatro Pirata, la ricca rassegna teatrale e musicale organizzata dall’Hemingway in piazza delle Monnighette- Subito sotto, la festa di quartiere del Prato, il progetto Res Humanae, quindi l’iniziativa dell’associazione La Macina “«Riveder le stelle» Collages dantis. Suggestioni per vocalità visioni e musica” e la programmazione dell’Ente Palio di San Floriano. Torna anche Pikkanapa a cavallo fra agosto e settembre, il festival-mercato del peperoncino e della canapa.

Le domande ammesse a contributo
Le domande ammesse a contributo
Le domande ammesse a contributo

Diverse anche le domande respinte per mancato raggiungimento del punteggio minimo necessario all’ottenimento del contributo. Vi erano infatti dei parametri da rispettare, resi ancora più complessi dalla pandemia in corso e dalle misure di prevenzione e distanziamento.

Non è stato formalizzato, ad oggi, alcun cartellone di Jesi Estate. Si è scelto di non aggregare le iniziative che comunque, anche a causa del centro storico oggetto di lavori e delle restrizioni, non è che abbondino. L’assessore Luca Butini è stato chiaro a proposito: «Prudenza e rispetto delle regole. Sono le linee lungo le quali dobbiamo ancora muoverci. Per questo, anche se all’organizzazione di una serie di eventi si sta lavorando, non credo sia giusto fare ricorso al concetto di “cartellone”».