Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, asta flop: nessuna offerta per gli immobili comunali

Undici proprietà in vendita, ma zero acquirenti. Alla scadenza del bando, nessuno ha formalizzato offerte per terreni e appartamenti di proprietà municipale. Si apre ora la trattativa privata

Veduta di Jesi dal campanile del Duomo

JESI – Ancora un’asta deserta per il Comune. Erano undici gli immobili in vendita, fra terreni, fabbricati e appartamenti, ma alla scadenza del bando nessuna offerta è pervenuta in piazza Indipendenza. Il valore complessivo ammontava a oltre 2,5 milioni di euro. E ora si procederà a trattativa privata, qualora vi fossero persone interessate. E ovviamente si abbasseranno i prezzi.

Sul mercato vi erano, appunto, terreni edificabili, fabbricati, capannoni e garage. Ma anche appartamenti ed edifici, come l’ex scuola di Colle Pacifico, villa Federici, o quella che fu la casa colonica dell’azienda agraria comunale Arcafelice. Le vendite di immobili non strategici sono di particolare importanza per i Comuni perché consentono di finanziare le spese straordinarie, vale a dire i lavori non preventivabili o la realizzazione ex novo di infrastrutture. Negli ultimi anni, con il mercato immobiliare in difficoltà, molti municipi hanno dovuto rinunciare a programmare interventi in assenza di adeguate entrate. Analogo il discorso per gli oneri di urbanizzazione, penalizzati dalla scarsità di nuove costruzioni.

Nel piano triennale delle alienazioni, approvato poco tempo fa, vi sono immobili per 5 milioni di euro. Fra questi, stimato attorno agli 800 mila euro, anche l’ufficio Anagrafe. È da tempo che il Comune vorrebbe venderlo, ma al momento non si trovano interessati. Emblematico il caso degli appartamenti e i negozi lungo Corso Matteotti, che non si riescono a vendere nonostante sia la zona più importante della città.

Ecco i beni sul mercato per i quali non sono pervenute offerte:

Lotto n. 1:
ex scuola rurale Via Colle Pacifico n. 9 (località Mazzangrugno),
Prezzo a base d’asta € 90.900,00.

Lotto n. 2:
2 appartamenti in corso Matteotti n. 92, superficie complessiva di circa 146 mq. Dichiarati di interesse storico culturale ai sensi del D.L. 42/2004
Prezzo a base d’asta € 180.000,00.

Lotto n. 3:
appartamento e garage in via del Molino 11 ter, della superficie di circa 109 mq (appartamento) e 39 mq (garage).
Prezzo a base d’asta € 240.000,00

Lotto n. 4:
quota di proprietà del 50% di area urbana e unità immobiliare (Villa Federici) individuati al catasto terreni. Dichiarato di interesse storico culturale ai sensi del D.L. 42/2004
Prezzo a base d’asta € 335.700,00

COMMERCIALI

Lotto n. 5:
Ex uffici distaccamento del Corpo Forestale in largo S. Allende.
Prezzo a base d’asta € 62.010,00.

Lotto n. 6:
Unità immobiliare in via Roma n. 45. Dichiarato di interesse storico culturale ai sensi del D.L. 42/2004, ha mutato la propria destinazione in magazzino.
Prezzo a base d’asta € 14.850,00.

FABBRICATI E TERRENI IN ZONA AGRICOLA

Lotto n. 7:
edificio rurale ed area agricola sita nel comune di Montecarotto, contrada Coste n. 6,superficie complessiva fabbricati 196 mq circa, superficie complessiva terreni 16.330 mq
Prezzo a base d’asta € 142.200,00

Lotto n. 8:
Casa colonica ex Arcafelice in via Minonna 75.
Prezzo a base d’asta € 148.590,00

Lotto n. 9:
Terreni comunali ex Arcafelice in via Minonna.
Prezzo a base d’asta 239.400,00

TERRENI EDIFICABILI

Lotto n. 10:
Area via Rossi.
Prezzo a base d’asta € 83.160,00

Lotto n. 11:
Area Cartiere Vecchie. Possibilità di suddivisione in due lotti frazionando l’area in senso perpendicolare a via Roncaglia.
Prezzo a base d’asta: € 400.194,00 per l’intera superficie € 189.000,00 per un solo lotto di 3.500 mq.