Nuovo Citroen C5 Aircross Hybrid Plug-in
Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Harley Davidson Route 76
Harley Davidson Route 76

A Jesi arrivano i concerti nei vivai. Ecco Peyote, l’etichetta indipendente per artisti da tutta Italia

Si tratta di una realtà che gravita attorno alla musica da anni. Ogni mini concerto pubblicato su Youtube è della durata di quindici minuti

Peyote, un'etichetta tuta marchigiana che promuove artisti

ANCONA – Un’agenzia di servizi, che opera come un’etichetta, nata nel 2018. Una realtà più o meno giovane che gravita attorno alla musica da anni e che delle note fa uno strumento evocativo per staccare da tutti i problemi della quotidianità. Si viaggia mentalmente, grazie alle sessions di Peyote.

Ma andiamo con ordine. Cosa sono le sessions? E cos’è Peyote? «Peyote è un’agenzia di servizi, che opera come etichetta musicale indipendente, che promuove e coadiuva gli artisti nella realizzazione di dischi e progetti» – fa sapere Nicola Amici, titolare di Peyote. Un progetto nato nel 2018, che in origine si chiamava Peyote press. La cosa curiosa è che l’agenzia realizza dei mini concerti con artisti e band di tutta Italia («da Roma, Milano e dalla stessa Jesi») all’interno dei vivai. Ad essere coinvolto, al momento, è lo storico Maurizi Garden di Jesi.

L’esibizione di una band

«L’artista (o il gruppo musicale) si esibisce per 15 minuti e noi ci occupiamo di realizzare riprese video». Va bene ogni genere di musica per Peyote, ma «l’essenziale – precisa Amici – è che si tratti di melodie evocative, che facciano viaggiare con la fantasia gli spettatori. Spesso sono musiche strumentali, non necessariamente con voci».

A scanso di ogni equivoco, va detto che questo è un format Youtube e non un concerto aperto al pubblico. Insomma, gli spettatori potranno passare un quarto d’ora in musica solo attraverso i propri pc o tablet. In Peyote, sono tutti marchigiani di Jesi.

Nella squadra dell’agenzia, ci sono Nicola Amici (produzione, direzione artistica, riprese audio e mixaggio), Riccardo Franconi (Riprese audio, mixaggio e mastering), Riccardo Saraceni (alla regia) e Ginevra Scipioni (che cura progetto grafico e consulenza creativa).

La suggestiva atmosfera in cui si esibiscono gli artisti

E pensare che «inizialmente, Peyote era un ufficio stampa, poi ci siamo evoluti» – spiegano dalla community. Amici, tra l’altro, di musica ne capisce. Nato a Jesi nel 1980, ha trascorso 20 anni in varie band e conosce le necessità degli artisti.

Suggestive le location, con piante e fiori multicolore che ricordano un po’, se vogliamo, l’atmosfera sanremese di altri tempi, quando i fiori erano accatastati tutti sotto il palco del Casinò di Sanremo: «Le nostre sono live sessions a porte chiuse in un contesto di armonia con l’ambiente circostante. Tutto è caratterizzato dal profondo scambio di energie tra il mondo vegetale e quello umano».

Peyote, un’agenzia tutta marchigiana che promuove artisti

L’elemento vegetale che rievoca la natura, in questi giorni, ci riporta con la mente al disastro che ha colpito le Marche, devastate dalle recenti alluvioni: «È importante parlare di attenzione climatica, ma mentirei se dicessi che Peyote ha come primo obiettivo l’attenzione alla natura – commenta Amici –. È chiaro, però, che il contesto in cui ci troviamo ci pone indirettamente in relazione con la natura, di cui dobbiamo avere profondo rispetto. Le conseguenze del riscaldamento globale non vanno sottovalutate».

Tra l’altro, a volerla dire tutta, anche il nome Peyote ha un certo legame con il mondo delle piante, dato che il termine peyote è il nome di un cactus.

Tornando al format, ogni mini concerto pubblicato su Youtube è della durata approssimativa di quindici minuti ed è pubblicato ogni due settimane, con cadenza quindi quindicinale attraverso il nuovo canale YouTube dell’agenzia. A una settimana esatta dalla prima pubblicazione della sessione intera, verranno pubblicati i singoli brani in video separati.

PROMO FINANZIAMENTO PIANCA