Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, una nuova ambulanza per la Croce Verde

La nuova ambulanza Jesi30 sarà impiegata per i servizi di emergenza 118 come life car e va a sostituire un'altra

La nuova ambulanza in dotazione alla Croce verde di Jesi

JESI – Si chiama “Jesi 30” e tra poco la vedremo sfrecciare per le strade della città, in sirena, quando qualcuno avrà bisogno del pronto intervento del 118. E’ la nuova ambulanza in dotazione alla Croce Verde onlus di Jesi, associazione che fa parte del circuito Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze nonché Ente del terzo settore (Ets). Impegnata dal 1985 nella gestione dei servizi di emergenza/urgenza 118, si occupa anche di trasporti secondari e disabili, assistenza eventi, corsi di formazione e di primo soccorso.

La nuova ambulanza della Croce verde onlus di Jesi

Un esercito per lo più di giovani animati dalla voglia di aiutare gli altri, che proprio durante l’emergenza pandemica ha dato il meglio di sé, mostrando quanto sia forte lo spirito del volontariato e quanto sia necessario esserci con dispositivi e mezzi idonei per la propria sicurezza e quella dei pazienti. In questo quadro rientra il nuovo mezzo, altamente tecnologico, che andrà a coprire le emergenze di 118 come una life-car, sostituendosi a un’altra ambulanza più “datata” che sarà comunque impiegata per i servizi secondari. Il nuovo mezzo è stato consegnato nel corso di una cerimonia presso la sede della Croce verde di Jesi, in via don Cappannini, una consegna ufficiale a cui hanno partecipato il presidente Samuele Piersanti con i dipendenti e i volontari, spesso chiamati a uscire per emergenze e soccorsi. La nuova ambulanza amplia e rafforza il parco mezzi dell’associazione onlus, che con le sue due postazioni di emergenza sanitaria 118 (di cui una attiva 24 ore su 24, sette giorni su sette e l’altra nelle 12 ore diurne dalle 8 alle 20) svolge una media di 12.000 servizi annui con una forza di 8 dipendenti e circa 50 volontari.