Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, al via i lavori dell’oasi felina a “scuola”

La struttura di ricovero dei gatti randagi sorgerà nell'ex plesso di via Colle Pacifico, da tempo nel piano delle alienazioni comunali. Scartata l'ipotesi campo da calcio di Mazzangrugno

JESI – Ammonterà a circa 11mila euro l’investimento per la realizzazione della nuova oasi felina. Scartata l’ipotesi campo da calcio di Mazzangrugno, l’amministrazione ha scelto l’ex scuola di via Colle Pacifico, da tempo nel piano delle alienazioni.

«La nuova sede è dotata di un’area esterna sufficientemente estesa – spiega il Comune – la sua posizione è maggiormente isolata rispetto al centro abitato di Mazzangrugno. L’ex scuola è inoltre dotata di ampi spazi al chiuso che possono essere utilizzati per le finalità della “casa” dei gatti randagi (ricovero degli animali in difficoltà, magazzino, ecc.). Ma soprattutto, è possibile riservare l’ex campo da calcio a possibili usi sportivi». In fase di di progettazione esecutiva si è riscontrato che, invece di utilizzare la recinzione esistente, come previsto inizialmente, si è deciso di realizzarne una nuova smantellando l’attuale, in pessime condizioni di manutenzione.

Si era scelto inizialmente il campo da calcio a seguito di un confronto con le associazioni animaliste, valutando adeguati gli immobili destinati agli spogliatoi per le esigenze degli operatori dell’oasi felina. Alcuni residenti, però, e non solo, hanno manifestato perplessità, essendo comunque un’area sportiva – seppur in disuso – che sarebbe definitivamente scomparsa. Così il Comune ha optato per la scuola di via Colle Pacifico, che non è mai stato oggetto di offerte d’acquisto.

Il canile, intanto, è stato riaffidato all’associazione I Miei Amici Animali, che da anni ormai si prende cura dei cani randagi. IL VIDEO