Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, bolletta choc all’azienda Trionfi Honorati: solo ad agosto 53.200 euro

Il titolare dell'azienda non intende pagare la bolletta e anzi vuol approfondire gli effettivi consumi. «Non ho avuto consumi fuori norma, c’è un problema e va chiarito»

JESI – Ancora caro-bollette e ancora cifre choc per i consumatori e per gli imprenditori. Stavolta la scure dei rincari si abbatte sull’azienda agricola Trionfi Honorati srl di via Piandelmedico di Jesi, dove la bolletta dell’energia elettrica del mese di agosto è schizzata a 53.257,48 euro. È lo stesso proprietario Antonio Trionfi Honorati a rendere nota l’amara sorpresa aprendo la bolletta sebbene anche nei mesi antecedenti i rincari si erano fatti sentire in maniera decisamente evidente. Ma questa è una batosta molto molto forte.

«Certo che “qualcuno” si sente spiritoso… – commenta sui social postando la foto della bolletta alle stelle –; giugno 2021 bolletta di 4.000 euro; giugno 2022 siamo a 14.000, luglio a 20.000 ma che ad agosto arrivassimo a 53.000 euro proprio non me l’aspettavo… questi so’ tutti scemi!». Il titolare della nota azienda agricola alle porte di Jesi conteggia l’escalation di aumenti rispetto al 2021: da 4mila euro a 53mila, una vera esagerazione. E tra i clienti e amici c’è chi gli consiglia di non pagare e chi, preoccupato, pensa già a possibili rincari sul prezzo delle mozzarelle e dei prodotti caseari per poter, almeno in parte, andare a compensare l’enorme squilibrio dei costi.

«Non ha senso, poi è solo il costo delle pompe dell’impianto di irrigazione e dell’acqua per l’abbeveraggio delle vacche – spiega Antonio Trionfi Honorati – e va pagata entro il 6 ottobre. Comunque non intendo pagarla, non ha una logica. Non ho avuto consumi fuori norma, evidentemente c’è un problema e va chiarito, non vado a sborsare una cifra del genere solo perché c’è un acconto/conguaglio di un ipotetico costo non ben chiarito… Ho messo in mano la bolletta ai miei tecnici, esperti e a un legale per farla decifrare prima di pagare». E sul timore dei clienti di eventuali rincari, tranquillizza: «Non puoi rincarare i prodotti – conclude – anche se ci sono stati aumenti generalizzati, non possono farne le spese i consumatori, perché le famiglie non possono permettersi di fronteggiare aumenti sconsiderati. È una questione di buon senso».

La maxi bolletta arrivata all’azienda Trionfi Honorati