Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Italia Nostra celebra Dante: due giorni di convegni a Jesi

Il Palazzo della Signoria di Jesi ospita due giorni di convegno dedicati a Dante Alighieri. Appuntamento il 2 e 3 luglio. Ecco il programma

Palazzo della Signoria a Jesi, sede della Biblioteca Planettiana

JESI- Due giorni di convegni, riflessioni e idee sulla figura del padre della lingua italiana nel settimo centenario della morte. É l’iniziativa lanciata da Italia Nostra dal titolo “Natura, Paesaggio e arte nel Liber Dantis Editio Princeps Jesina” al via il 2 e 3 luglio a Palazzo della Signoria in piazza Colocci a Jesi. L’evento gode del patrocinio del Consiglio regionale delle Marche, del Comune di Jesi, l’Accademia Nazionale delle Scienze, l’Ordine dei Geologi delle Marche, Sigea, l’associazione “Gli Ori di Jesi”, associazione Geniale Olivieri e Quaderni Storici Esini.

Tanti partner che si ritroveranno venerdì 2 e sabato 3 luglio al Palazzo della Signoria di Jesi per parlare di Dante Alighieri. Introdurrà i lavori la presidente di Italia Nostra sezione “Aldo Impiglia” di Jesi Costantina Marchegiani, per poi cedere la parola al presidente del Consiglio regionale delle Marche Dino Latini, al vice sindaco Luca Butini, alla direttrice della Pinacoteca Planettiana Letizia Tombesi. Porteranno i loro saluti anche il presidente della Sigea Marche (Associazione culturale di promozione delle scienze della terra) Gigliola Alessandroni, il presidente dell’Ordine dei Geologi Marche Paola Pino D’Astore e la presidente degli “Ori di Jesi” Maria Marchegiani.

Il clou dei lavori si concentrerà nel pomeriggio di venerdì: dopo i saluti delle autorità la geologa Giovanna Massacci parlerà di “Natura, paesaggio, arte e pietre preziose nella Divina Commedia” (ore 17,40) mentre il docente dell’Università RomaTre Annibale Mottana ci farà scoprire “Le pietre preziose in Dante e nel poemetto L’Intelligenza, anonimo ma a lui attribuito”. Affascinante l’intervento del presidente della Luaj di Jesi Gabriele Fava su “Matematica e fisica nella Divina Commedia”, mentre l’insegnante e giornalista Paola Cocola ricorderà due grandi personaggi jesini: “Geniale Olivieri e Giuseppe Luconi: testimoni di umanità”. Sempre dalla cineteca di Geniale Olivieri sarà presentato il cortometraggio “La stampa jesina nei secoli”.

Poi spazio al dibattito e alle domande, moderate dalla giornalista Beatrice Testadiferro (direttore di Voce della Vallesina). Sabato 3 luglio alle 9,20 sempre a Palazzo della Signoria, la storica Maria Cristina Zanotti parlerà di “Liber Dantis a Jesi: un’attribuzione sofferta”. Le due giornate di lavori si concluderanno con la visita guidata al Museo Lo studio per le arti della stampa a Palazzo Pianetti vecchio (via Valle).