Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Due incendi in contemporanea: bruciano sterpaglie a Serra San Quirico e Castelbellino

Sul posto sono intervenute due squadre dei Vigili del fuoco di Jesi e di Arcevia che hanno lavorato per contenere le fiamme affinché non lambissero i campi

Incendio di sterpaglie a Serra San Quirico

Incendi di sterpaglie in rapida successione, oggi pomeriggio 5 giugno. Due i punti dove si sono sviluppati i roghi: in contrada Serralta, nella zona industriale di Serra San Quirico e in un parco pubblico di Castelbellino Stazione. Il primo allarme è scattato alle 15, per delle fiamme che lambivano la zona industriale serrana. Sono intervenute le squadre dei Vigili del fuoco del distaccamento di Jesi con la collaborazione di quella di Arcevia, essendo una zona estesa per almeno 2500 metri quadrati. I pompieri hanno lavorato per oltre un’ora per contenere il fuoco in modo che non si espandesse ulteriormente e cercare di spegnere eventuali focolai. Non avevano ancora ultimato di mettere in sicurezza la zona che intanto un secondo allarme al centralino del 115 scattava poco dopo, alle 16,30 per un altro incendio di sterpaglie che minacciava un parco pubblico di Castelbellino.

Due roghi analoghi in rapida successione, sulla cui natura sono chiamati a far luce i Carabinieri, ma che hanno tenuto impegnati i vigili del fuoco fino al tardo pomeriggio. A Castelbellino sono bruciati 1500 metri quadrati di sterpaglie, che però si erano rapidamente propagate nei campi agricoli vicini minacciando le coltivazioni. I vigili del fuoco sono riusciti a contenere il rogo e mettere in sicurezza l’area dell’intervento e i danni sono stati così limitati, per fortuna. E’ stato necessario l’intervento di due squadre con almeno quattro automezzi. Le cause sono ancora al vaglio degli inquirenti. Non si sono registrati danni a persone.