Jesi, l’impegno della politica per coinvolgere maggiormente i giovani

Il consiglio comunale ha impegnato sindaco e giunta a investire risorse per proporre manifestazioni e attività a beneficio degli under 25, che si sentono poco considerati

party, movida

JESI – Un’app per tenere aggiornati i giovani sugli eventi programmati in città, con particolare riferimento alle proposte specificatamente rivolte agli under 25. È quanto sarà attivato a breve a seguito del via libera del consiglio comunale, che ha approvato due mozioni lanciate direttamente dagli alunni delle scuole superiori, fatte proprie dal presidente del consiglio comunale, Daniele Massaccesi, e dal consigliere di maggioranza, in quota Jesiamo, Nicola Filonzi. Domani, 2 luglio, in Municipio, è in programma fra l’altro la presentazione del cartellone di Jesi Estate.

«La collaborazione con l’associazione Jesi Centro va avanti da alcuni anni ed è migliorata progressivamente – anticipa l’assessore alla cultura, Luca Butini -. Con i commercianti cerchiamo costantemente idee comuni per allestire iniziative in centro storico. Riguardo alle manifestazioni al di fuori della cinta muraria, stiamo definendo alcuni eventi: ecco spiegato il ritardo nella comunicazione. Ci sono iniziative per pubblici diversi. Per i giovani, che ci hanno chiesto di dedicare maggiore attenzione nei loro confronti, e per le famiglie».

Relativamente alle proposte per i giovani, tutto è partito da un sondaggio fra gli studenti delle scuole superiori, in cui è emersa un’insufficienza di iniziative e proposte aggregative che siano in grado di trattenerli nel tessuto urbano, stimolandoli ad incontrarsi nella realtà cittadina in precisi spazi di ritrovo. Tale carenza viene sentita in particolare nel periodo estivo, quando, in mancanza di attrattive, si preferisce lasciare la città per raggiungere le località balneari.

L’aula consiliare, qualche giorno fa, ha quindi approvato due mozioni per attivare un’app scaricabile su smartphone che funga da canale informativo delle iniziative cittadine, oltre a impegnare sindaco e giunta a investire maggiori risorse su eventi che possano essere appetibili per gli under 25.