Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Imahr Marche, tante iniziative a maggio per ristoratori e albergatori

L'Associazione ha lo scopo di qualificare al meglio le figure e le professioni del Maitre d’Hotel, del professionista del servizio di sala, di ristorazione, di accoglienza e di ospitalità al fine di rilanciare e promuovere il servizio, il prodotto e l’impresa “Made in Italy” nel mondo

Una iniziativa dell'Imahr Marche

ANCONA – Tre appuntamenti per migliorare la professionalità di chi opera nel settore della ristorazione. L’Imahr Marche (International Maîtres Association Hotel Restaurant) organizza nuovi momenti di approfondimento dedicati ai soci all’hotel Federico II di Jesi.

Si parte giovedì 10 maggio, dalle ore 18, con la storia della ristorazione, la brigata di sala, le regole del servizio, l’accoglienza ed il commiato, la mise en place del ristorante del tovagliato e del coperto. Mercoledì 16 maggio si parlerà invece della comunicazione fra sala e cucina, di ascolto attivo e problem solving nei confronti del cliente, degli stili di servizio, dello sbarazzo e della banchettistica. Mercoledì 23 maggio, infine, si tratteranno le mansioni del maitre-sommelier (enologia, servizio dei vini, abbinamenti cibo-vino, etc.).

I corsi di Imahr Marche

Relatori delle iniziative saranno il Delegato Maitre-sommelier, Sergio Marini Grassetti, il Vice Delegato Maitre- sommelier, Cristiano Giambenedetti, e il Maestro-sommelier Enogastronomo, Gualberto Compagnucci. I.M.A.H.R. “International Maîtres Association Hotel Restaurant” nasce nelle Marche, in provincia di Ancona, ed è un punto di riferimento per ristoratori e albergatori, professionisti della ristorazione, dell’ospitalità e del servizio di sala. L’obiettivo è quello di favorire la formazione specifica per migliorare la professionalità di chi opera nel settore dell’hotellerìe.

L’Associazione non ha fini di lucro e ha lo scopo di qualificare al meglio le figure e le professioni del Maitre d’Hotel, del Maitre de Maison, del Professionista del Servizio di Sala, di Ristorazione, di Accoglienza e di Ospitalità, del Maggiordomo e del Manager di settore al fine di rilanciare e promuovere il servizio, il prodotto e l’impresa “Made in Italy” nel mondo.