Centro Pagina - cronaca e attualità

HOME REGIONALE

Grinta rosa

Un “Cuore Sportivo” batterà allo stadio Carotti di Jesi dal 3 al 5 febbraio. Sabato andrà in scena Italia- Galles, gara del Sei Nazioni di rugby femminile. Domenica, invece, Jesina- Fiorentina di calcio femminile

Italia- Galles aprirà il Sei Nazioni femminile di rugby sabato 4 febbraio al Carotti di Jesi

JESI – Un “Cuore Sportivo” batterà allo stadio Carotti nel fine settimana dal 3 al 5 febbraio prossimi. Un cuore che si accenderà intorno a Italia- Galles, gara di debutto nel Sei Nazioni di rugby femminile 2017 che si disputerà sabato 4 alle 15, e proseguirà domenica 5 alle 14,30 con Jesina- Fiorentina, gara valida per il campionato di calcio femminile di serie A. Eventi di assoluto livello e che si inseriranno in una cornice fatta di terzi tempi, stand gastronomici e di promozione sportiva, appuntamenti musicali.

Il programma è stato presentato in Comune dal presidente del comitato marchigiano della Federazione Rubgy, Maurizio Longhi, dal presidente Luca Faccenda e dal direttore generale Alessandro Cossu per le due società Rugby Jesi ’70 e Jesina Calcio femminile, dall’assessore allo sport Ugo Coltorti. «Il rugby, oltre ad aggregare le persone che vivono quotidianamente la palla ovale, è riuscito in questo caso a fare squadra con un altro sport, che è il calcio femminile. Un connubio unico se non raro – ha detto Coltorti – ringrazio il Rugby Jesi 70, società importante per la regione e per la nostra città, per il modo di approcciare e di interfacciarsi con gli altri, così come la Jesina Calcio Femminile».

Italia- Galles, sfida fra la settima e la nona nel ranking mondiale del rugby femminile, promette di essere spettacolo da non perdere, peraltro trasmesso in diretta dalla Bbc in Galles, con sei telecamere in azione intorno al rettangolo di gioco del Carotti. Biglietti al costo di 10 euro per la tribuna centrale, 5 per la laterale e 3 per la curva (con 1 euro in più di prevendita sulla piattaforma ciaoticket.it). A Jesi sarà possibile recarsi presso due punti vendita: Computer World in via Gallodoro n. 66 e l’Edicola Mariotti Marina di via Gramsci n. 107. Chi sarà in possesso del tagliando della partita del 6 Nazioni avrà diritto il giorno dopo ad un biglietto ridotto, 4 euro anziché 6, per la partita di calcio fra le leoncelle e la Fiorentina griffata Della Valle

All’esterno dello stadio Carotti sarà allestito nel corso della tre giorni, che inizierà sin dal venerdì, un Rugby Village, con stand gastronomici e musica live. Sarà chiuso al traffico il tratto di viale Cavallotti all’altezza dello stadio. Venerdì 3 alle 21 la serata sarà impreziosita da un Gran Galà delle Sportive jesine. Mentre dopo le partite di sabato e domenica sarà previsto alle 17 uno spazio “Therzo tempo” per un «tè speciale nel Village con le giocatrici». Concerti in programma sabato e domenica alle 21.

Di «programma dietro al quale c’è una macchina organizzativa di enorme portata che ha fatto un lavoro eccellente» ha parlato il presidente Longhi. «Vogliamo far conoscere il nostro mondo – dice Faccenda – trasmettere il nostro modo di ragionare e fare squadra con le realtà del territorio che operano nello sport». Spiega Cossu: «Siamo sempre pronti a sposare iniziative come questa. Ringrazio fortemente la Fiorentina Calcio Femminile, nelle persone di Della Valle e Cognigni, patron e presidente entrambi marchigiani, perché hanno aderito con entusiasmo e la Federazione che ci sta venendo incontro».