Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Godog, il birrificio “Eccellente” nella patria del Verdicchio

I due jesini Francesco Capomagi e Manuel Piergigli, titolari della giovane azienda, hanno ricevuto una speciale menzione nella Guida Birre d'Italia Slowfood: «Un riconoscimento prestigioso»

Francesco Capomagi e Manuel Piergigli del birrificio Godog di Jesi

JESI – Menzione di Eccellenza nella Guida alle Birre d’Italia Slowfood. È il riconoscimento tributato dalla prestigiosa associazione al birrificio Godog di Jesi, in piena zona di produzione vinicola. Un’azienda giovane, attiva dal febbraio 2016 grazie alla passione e al coraggio di due 33enni – Francesco Capomagi e Manuel Piergigli – che si sta facendo conoscere in giro per l’Italia (e non solo) grazie alle produzioni di qualità e alle sperimentazioni legate al territorio di riferimento. Accanto alla linea classica, infatti, sono state create birre con l’uva, una delle quali prodotta con sale e mosto di Verdicchio (che impiega anche un blend di cereali antichi della Vallesina, coltivati in zona Rosora) e una con mosto di Lacrima di Morro d’Alba.

Birra Godog

«Non ci aspettavamo questo certificato di eccellenza e ci fa davvero molto piacere – commentano Francesco e Manuel -. Un riconoscimento che in genere viene dato a birrifici più grandi e con molta più esperienza. Abbiamo sempre amato la birra e così abbiamo deciso di scommettere su questa produzione, tentando insieme questa esperienza. Ogni anno abbiamo raddoppiato i volumi e siamo molto soddisfatti di questa menzione su di una Guida rivolta sia ad esperti che ad appassionati. È ovviamente un punto di partenza per fare ancora meglio».

Produrre birra in piena zona vinicola non era così scontato da realizzare «Il nostro legame con il territorio, vocato alla produzione del Verdicchio e della Lacrima, lo abbiamo sperimentato creando birre con mosto d’uva, proprio perché siamo nati e cresciuti qui. Ci piace ogni tanto azzardare per evolverci – sottolineano sempre i due soci 33enni -. Il nostro obiettivo, che poi è anche il nostro sogno, è mantenere sempre altissima la qualità, non solo di prodotto, ma anche sulla distribuzione e in tutte le altre fasi produttive e commerciali. Ci stiamo riuscendo, ne siamo orgogliosi, e vorremmo migliorare sempre di più».

Il birrificio Godog vende nei migliori locali specializzati d’Italia e tutti i pomeriggio di sabato apre le porte della rivendita aziendale in via Acquaticcio 5 a Jesi.

#saygoodbyetovienna ha ricevuto il premio BIRRA IMPERDIBILE