Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Giro d’Italia a Jesi, la sfida della viabilità e della sosta

Tre giorni di passione, con l'antipasto della Jesi Run il 15 maggio e i primi divieti già da lunedì 16 fra viale della Vittoria e viale Cavallotti. Ecco il dettaglio

La volata sul traguardo jesino di Viale della Vittoria della Tirreno Adriatico 2019, vincente Julian Alaphilippe

JESI – In arrivo tre giorni di passione per viabilità e traffico in città: da domenica 15 maggio con la Jesi Run fra Via Cavallotti, via Tabano e via delle Nazioni, all’arrivo a Jesi del Giro d’Italia martedì 17. Occhi aperti, perché cambiamenti e divieti cui fare attenzione saranno parecchi.

Giro d’Italia, il percorso

Intanto, il percorso per cui la decima tappa della corsa rosa 2022, Pescara- Jesi, passerà sul territorio. Il gruppo, proveniente da Filottrano e Santa Maria Nuova, da Minonna salirà a Mazzangrugno, per poi ridiscendere all’ex zuccherificio, salire ancora a Monsano e dirigersi a Jesi dai frati di Montelatiere e via San Marcello. Da via San Marcello al ponte sulla Granita (tolte le restrizioni di sicurezza) svolta a destra, lungo viale del Lavoro e viale della Vittoria, dove il traguardo sarà all’altezza di dov’era l’obitorio dell’ex ospedale, oggi abbattuto.

Coinvolte dunque direttamente le vie Bagnatora, Statale 362 (località Torre fino alla rotatoria con Via Esinante), Mazzangrugno, Maccarata, Ripa Bianca, la Sp.4 della Barchetta (ex Sadam), l’incrocio sulla provinciale 76 (fino al passo di Monsano), poi ancora le vie Montegiacomo, Montelatiero (frati), San Marcello, San Giuseppe, Viale del Lavoro, Viale della Vittoria. A transitare non solo il Giro dei professionisti ma anche il Giro e-bike. Il che amplia dalle 13 alle 18 circa la fascia oraria di svolgimento della manifestazione. Che però richiederà di occupare parte delle strade anche dal giorno prima.

La Polizia Locale illustra le modifiche a viabilità e sosta per il Giro

Giro d’Italia, viabilità e sosta

Su Viale della Vittoria divieto di sosta già dalle 7 di lunedì 16 maggio, fino a tutto il giorno dopo. Su Viale Cavallotti, nel tratto tra via Veneto- Via Roma (davanti l’Arco) e via Cupramontana (incrocio con Viale della Vittoria), dal pomeriggio di lunedì 16 divieto di sosta e di transito, per i primi mezzi della carovana. Divieto di sosta da lunedì 16 anche su Via Veneto (e d’accesso dalle 6 del 17) e in via D’Antona, Piazzale lato San Giuseppe, nel tratto compreso tra il civico n. 15 e Via San Giuseppe.

Martedì 17 maggio non si parcheggia: Via Mazzangrugno nel tratto compreso tra via Maccarata e il Cimitero; Via San Marcello nel tratto compreso tra via Friuli e via Marche; Via San Giuseppe, nel tratto compreso tra via Marche e Viale del Lavoro; Via San Giuseppe nel tratto compreso tra il Viale del Lavoro e Via Garibaldi lato sx per n. 3 stalli di sosta; Viale del Lavoro, nel tratto compreso tra il civico n. 2 ed il civico n. 4/h (area disco orario); Via Staffolo, nel tratto compreso tra Viale Cavallotti e Via Monteroberto; Viale Verdi nel tratto compreso tra  Via Grecia e Via San Francesco; Via Tabano, intera area parcheggio adiacente il Palasport; Via Sicilia nel tratto compreso tra Via Friuli e Via Marche; Via Gramsci intera lunghezza del Cavalcavia.

Elisa Di Francisca col “Trofeo Senza Fine” del vincitore del Giro d’Italia sul palco del Pergolesi

Martedì 17 maggio, Viale della Vittoria dalle 6 chiude man mano, a scendere, dall’intersezione con Viale Cavallotti all’Erbarella. Dalle 13 chiude poi il restante tratto fino a Viale del Lavoro e all’incrocio con via San Giuseppe. Fino alle 13, via Erbarella sarà l’unica strada percorribile ad impegnare l’incrocio con il Viale (pertanto con semaforo disattivato) nei due sensi e continuerà a garantire l’uscita da Jesi da nord. Poi, chi scende da nord e deve proseguire in direzione Via Ancona, dovrà transitare sul viadotto di Via XX Luglio e percorrere l’Asse Sud. E, sempre dopo le 13, chi da Via Ancona (Zipa) deve raggiungere l’ospedale o la zona nord dovrà utilizzare Asse Sud e risalire da Via XX Luglio.

Dalle 6 di martedì, non si accede al Viale della Vittoria dalle vie Sanzio, Veneto, Montello, Montegrappa, San Francesco (senso di marcia invertito), Chiappetti, dell’Orfanotrofio, Radiciotti (variazione sensi), Sante Ferrari, Piave, Alighieri, Rinaldi. Dalle 8, stop anche da viale Papa Giovanni XXIII, via Mastella, via Volturno.

Dalle 13, non ci si immette su Viale del Lavoro dalle vie Garibaldi (intersezione Viale del Lavoro/Vittoria – dalle 12 sbarrate con direzione obbligatoria per via Setificio esclusi residenti Via Sauro e Via Mura Occidentali), Via Tornabrocco, Via dei Mille uscita, Via Lazio, Via Lombardia, Via D’Antona; in via San Giuseppe dalle vie Lazio, Lombardia, Calabria, Sardegna, Marche, Friuli; in via San Marcello dalle vie dei Gobbi, Sabbioni, Montelatiero.

Jesi Run, l’antipasto di domenica 15

Per la Jesi Run, chiuso viale Cavallotti all’altezza dei giardini pubblici, dove sono previsti partenza e arrivo. Chiusure anche nelle vie delle Nazioni e Tabano.