Permaflex sconti fino al 50% Casa del Materasso Jesi
Permaflex sconti fino al 50% Casa del Materasso Jesi
Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Gita fatale, giovane di Cupramontana muore a Budapest

Una caduta accidentale tra le rotaie del tram gli aveva causato problemi al fegato e, poi, alla milza. Sottoposto a due interventi chirurgici: ma per il 22enne, purtroppo, non c'è stato nulla da fare

Cupramontana
Cupramontana

CUPRAMONTANA – Morire a 22 anni durante una gita di piacere insieme agli amici.

Questo il tragico destino di un giovane di Cupramontana, Leonardo David, vittima di un fatale incidente sulle strade di Budapest dove, secondo una prima ricostruzione dei fatti, sarebbe caduto accidentalmente sulla rotaia di un tram. E la caduta gli avrebbe provocato una lesione interna con lacerazione del fegato per cui si è reso necessario il ricovero in ospedale con intervento chirurgico.

Raggiunto alcuni giorni fa dalla famiglia per il rientro in Italia, quando il peggio sembrava passato, improvvisamente le sue condizioni si sono aggravate a causa, stavolta, della milza. Altro intervento chirurgico per cercare di venire a capo di una situazione che, purtroppo, è precipitata sino alla morte del giovane.

Notizia che è giunta, devastante, nel pomeriggio di ieri, 23 aprile, in un paese che ha già dovuto affrontare altre due circostanze di dolore, il 13 ottobre scorso, quando fu rinvenuto il cadavere della giovane suicida ucraina Mariya, e l’uccisione di Hamid, bimbo di 5 anni, per mano del padre, il 4 gennaio scorso.

Anche il sindaco Luigi Cerioni ha espresso le sue condoglianze alla famiglia: “Piangiamo la scomparsa di Leonardo – scrive il primo cittadino –  così sconvolgente e così profondamente ingiusta. Ci stringiamo a Roberto, a Rita e a tutti i familiari in questi momenti tanto dolorosi».

agrturismo il gelso fabriano
Liceo Classico Jesi
Promozioni Sì con Te 1+1 Jesi