Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, per la Giornata Famiglie al Museo “Nulla accade prima del Sogno”

Coinvolti Palazzo Pianetti, Casa Museo Colocci Vespucci, Biblioteca Planettiana, Museo delle Arti della Stampa, Museo Federico II Stupor Mundi e Museo Diocesano, con un'anteprima a cura dell'IIS Galilei

Jesi, Giornata Famiglie al Museo 2021

JESI – “Nulla accade prima del Sogno”: è il tema scelto in città per l’edizione 2021 della Giornata Famiglie al Museo che, domenica prossima 10 ottobre, coinvolgerà con le loro proposte i contenitori di arte e di storia di Palazzo Pianetti, della Casa Museo Colocci Vespucci, di Biblioteca Planettiana, Museo delle Arti della Stampa, Museo Federico II Stupor Mundi e Museo Diocesano. «Una rete – dice presentando l’appuntamento l’assessore alla cultura Luca Butini – sempre più unitaria nel proporre programmi che restituiscono quella che è l’identità di un territorio».

Il lancio della giornata del 10 ottobre avviene alla presenza di Simona Cardinali dei Musei Civici, di Katia Buratti (Museo Diocesano) e di Lucia Basili (Museo Federico II). Ci sono poi, in rappresentanza dell’IIS Galilei, il dirigente Luigi Frati e le docenti Maria Cristina Casoni e Ilaria Sebastianelli: l’8 ottobre infatti fa da apripista all’evento del fine settimana la kermesse con la quale l’istituto presenterà il frutto del percorso artistico e letterario compiuto nel corso dell’ultima edizione di “Frammenti del Novecento”, l’aggiornamento per insegnanti e studenti su tematiche legate alla contemporaneità. Il tutto potrà essere seguito in line sui canali youtube e social del Galilei: letture, perfomance, spettacoli teatrali e la visita guida al museo virtuale esito del laboratorio d’arte svolto da ragazzi e ragazze.

Il 10 ottobre appuntamenti nei musei con eventi e laboratori pensati per i piccoli dai 6 agli 11 anni, organizzati su tre turni alle ore 16, 17 e 18. Immagine simbolo della Giornata jesina, realizzata da Valeria Trapasso, l’Arianna dormiente che è stata protagonista fino a fine settembre della mostra su Raffaello e Colocci.

Jesi, Giornata Famiglie al Museo 2021

A Palazzo Pianetti il tema è “Sogni Stellari: Angelo Colocci e la passione per l’astrologia”: un viaggio tra i segni zodiacali della Galleria degli Stucchi e antichi calendari, per giocare con le stelle e scoprire uno dei più interessanti personaggi jesini del ‘500 (laboratorio gratuito, prenotazione consigliata: 0731 538 439; pinacoteca@comune.jesi.an.it).

Casa Museo Colocci Vespucci e Biblioteca Planettiana propongono “Colocci: una famiglia di sognatori”, dalle radici della famiglia Colocci alla costruzione dell’albero genealogico. «Dopo aver conosciuto la famiglia Colocci, con i sogni e le aspirazioni dei suoi componenti, compileremo insieme il nostro albero genealogico. Partendo dalle radici, daremo vita alla nostra storia famigliare, lasciandoci ispirare dalle rappresentazioni presenti in biblioteca!». (Laboratorio gratuito, prenotazione consigliata: 0731 538 439; pinacoteca@comune.jesi.an.it).

Al Museo delle Arti della Stampa, “Federico Conti e il suo sogno realizzato: la stampa della Divina Commedia”: i bambini raccontano ad un foglio di carta emozioni, sogni e desideri utilizzando gli strumenti delle vecchie tipografie (laboratorio gratuito, prenotazione consigliata: 0731 538 439; pinacoteca@comune.jesi.an.it).

L’Arianna Addormentata

Al Museo Federico II, “Lo sfavillante sogno di Suger”, l’abate che pensò la realizzazione della basilica gotica di Saint Denis. «Un grande e luminoso sogno da scoprire. Insieme costruiremo un albero pieno di desideri e daremo forma ai sogni di tutti». (Laboratorio a pagamento, 5 euro; prenotazione consigliata: 348 775 7859, 0731 084 470, biglietteria@federicosecondostupormundi.it).

Al Museo Diocesano, “Fra Giordano che dormiva nell’orto, e altre storie…”. «Cosa succede quando ci addormentiamo e sogniamo? E al nostro risveglio quali sono le emozioni provate? Insieme a Fra Giordano di Monsano (eremita alla chiesa degli Aroli che, secondo la tradizione, ricevette in sogno l’invito dalla Madonna a costruire il santuario di Santa Mario fuori Monsano) andiamo a caccia di alcuni personaggi addormentati del museo e conquistiamo gli strumenti per costruire il barattolo dei sogni della nostra famiglia». Laboratorio gratuito, prenotazione consigliata: museodiocesanojesi@gmail.com; 0731 226749 / dal lun al ven 9.30-13.30).