Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Filottrano piange Pacifico Massera, re del divertimento degli anni ‘80

L'imprenditore aveva fondato la discoteca Il Mulino e la Balera Ideal a Cantalupo. Si è spento a causa di una malattia

Pacifico Massera

Parlare di discoteche e di balere con orchestre dal vivo fa un po’ vintage al giorno d’oggi, ma quanti ricordi suscita in chi, quegli anni, li ha vissuti nel segno del divertimento. Gli stessi ricordi e la stessa nostalgia che oggi stringono come un nodo alla gola tanti cittadini di Filottrano e non solo, raggiunti dalla notizia della morte di Pacifico Massera, considerato il re delle discoteche di Filottrano negli anni ’80.

Massera, soprannominato “Pacì”, è stato il fondatore della discoteca “Il Mulino”, nata a Filottrano negli anni ’70 e chiusa alla fine degli anni ’80; poi della “Balera Ideal” nata nel 1982 a Cantalupo, una sala da ballo che ospitava orchestre dal vivo e faceva ballare su grandi piste. Un nome molto noto quello di Massera, sia a Filottrano sia in tutta la Val Musone, dove intere generazioni di giovani e giovanissimi si sono incontrati, conosciuti, divertiti e perché no, pure innamorati nei suoi locali.

Massera, gravemente malato, si è spento ieri sera 17 luglio a 76 anni. Lascia nel dolore la moglie Igea, i figli Gessica, Emanuele, Eleonora e Elisa, i generi Maurizio, Simone e Andrei, la nuora Cinzia e i nipoti, i fratelli e tantissimi amici. Lo piangono i dj che dai mixer allestiti nei suoi locali hanno mosso i primi passi verso una carriera professionale, lo ricordano i musicisti e le orchestre dal vivo, che grazie alla lungimiranza di questo imprenditore del divertimento, hanno lavorato tanto e fatto divertire moltissime persone. La notizia del decesso, rimbalzata in città e sui social, ha suscitato commozione, nostalgia, ricordi di gioventù. Tantissimi i messaggi di cordoglio e di saluto pervenuti alla famiglia in queste ore, una vicinanza incredibile che attesta la stima di molti verso questo pioniere del divertimento.

La camera ardente è stata allestita alla Casa Funeraria Bottegoni (via Barbera 2/a), il funerale sarà celebrato domani, domenica pomeriggio 19 luglio alle 16 nella chiesa di San Francesco a Filottrano. La famiglia ha reso nota la volontà di salutare Pacifico non con fiori ma con donazioni in beneficenza. Tantissimi i saluti riportati sui social dove Pacifico viene ricordato come una brava persona, «uomo di grande fiducia e stima», uno che il sabato sera andava a prendere le ragazze in campagna a Cantalupo, anche nelle viuzze più sperdute, per portarle a ballare all’Ideal e poi riaccompagnarle una ad una a casa a mezzanotte. Uomo d’altri tempi, aveva portato il sano divertimento a Filottrano con due locali che hanno avuto una storia fortunata e che sono rimasti nel cuore di tante persone. Un uomo sempre allegro, felice di stare in compagnia, che sapeva farsi voler bene erano i tratti di Pacifico Massera, indelebili nella memoria di tanti.