Jesi, Festa della Liberazione: gli appuntamenti dell’Anpi

Per celebrare il 25 aprile, data fondamentale per la storia d'Italia, l'associazione organizza una serie di eventi che ripercorrono la Resistenza e le gesta dei partigiani nelle Marche. Ecco il programma

25 aprile

JESI – In occasione della Festa della Liberazione, la sezione ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) di Jesi invita tutti a partecipare agli appuntamenti che organizza per celebrare il 25 aprile, giornata fondamentale per la storia d’Italia, liberata dal nazi-fascismo.
Gli eventi si articolano su più giorni, dal 24 al 28 aprile.

Ecco il programma.

Dal 24 al 28 aprile. Presso la Galleria del Palazzo dei Convegni di corso Matteotti è visitabile la mostra Eravamo come voi, esposizione sulla Resistenza nella Vallesina con foto, video e documenti d’epoca e contributi originali degli studenti del Liceo Artistico E. Mannucci di Jesi.

Commemorazione ufficiale del 25 aprile. Alle 10.30 la funzione presso il Monumento ai caduti, ai Giardini pubblici di Jesi, quindi alle 11.30 il corteo, con partenza dall’Arco Clementino; alle 12 l’orazione ufficiale in piazza dell’Indipendenza, con l’intervento di Daniela Barbaresi, segretaria generale CGIL Marche.
Alle 13.30 pranzo del 25 aprile presso il bocciodromo di via La Malfa.
Alle 17.30 il concerto del gruppo folk marchigiano Sambene, presso la Galleria del Palazzo dei Convegni, con Sentieri partigiani. Tra Marche e memoria, primo lavoro discografico della band che ripercorre la memoria di alcuni personaggi della Resistenza.

27 aprile. Alle ore 18, sempre presso la Galleria del Palazzo dei Convegni, si svolge il reading Vi cunto e canta la libertà: letture e canzoni dedicate alle nostre nostre storie, dalla vita quotidiana alle lotte sociali per i diritti e la libertà, tra gli anni della guerra e del dopoguerra. Letture affidate Tullio Bugari; chitarra e voce a Silvano Staffolani, mandola a Marco Pauri, percussioni e organetto a Lorenzo Cantori.