Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Federazione Tennistavolo, lo jesino Marco Berzano nuovo presidente regionale

Nel rinnovato direttivo ci sono Lucia Russo (Upr Montemarciano), Luigi Paolinelli (Fortunae Fano), Maurizio Monini (Virtus Servigliano) e Andrea Notarnicola (Fenalc Fabriano)

Comitato regionale tennistavolo, da sinistra Notarnicola, Russo, Berzano, Paolinelli, Monini.

ANCONA – Marco Berzano, dirigente e tecnico della Polisportiva Clementina Jesi, è il nuovo presidente del Comitato regionale della Federazione italiana tennis tavolo. Le elezioni si sono svolte al PalaRossini nella sala conferenze del Coni Marche. Berzano prende il posto di Antonio Zardi, che da oltre trent’anni guidava la Fitet Marche. Proprio Zardi, alla vigilia del voto, aveva ritirato la propria candidatura, lasciando Berzano – sostenuto dalla grande maggioranza delle società – unico candidato alla corsa alla presidenza.

Il rinnovamento ha riguardato anche il Consiglio direttivo, composto da Lucia Russo (Upr Montemarciano), Luigi Paolinelli (Fortunae Fano), Maurizio Monini (Virtus Servigliano) e Andrea Notarnicola (Fenalc Fabriano).

«Ringrazio Antonio Zardi ricordando che è stato il presidente del Comitato regionale per 35 anni, 33 consecutivi – sottolinea Marco Berzano –. Sono sicuro che la sua esperienza potrà essere utile e di supporto al nuovo Comitato regionale. Ho percepito in questi ultimi anni la volontà di un cambiamento, il sostegno di tante società che hanno sostenuto la mia candidatura è un segnale tangibile». Berzano ha le idee chiare: «Ritengo sia fondamentale la partecipazione attiva di tutte le società per portare avanti progetti, condividere iniziative per rafforzare l’attività giovanile, sviluppando una nuova programmazione regionale. Il dialogo coinvolgerà gli Enti di promozione sportiva e diversi Istituti scolastici comprensivi, creando un asse di collaborazione per le attività di avviamento allo sport. Le proposte educative nelle scuole, anche grazie ai progetti nazionali delle Scuole di Tennistavolo potranno essere un aiuto per le società che intendono sviluppare il settore giovanile».

Il tennis tavolo ha parzialmente superato l’emergenza Covid e ha ripreso l’attività da un mese, partendo dai campionati nazionali (serie A1, A2, B1, B2, C1). Berzano e il nuovo Comitato Marche si sono messi subito al lavoro per organizzare al meglio anche le attività legate anche ai Campionati italiani giovanili e di categoria. «Nel nostro programma – conclude il neo presidente – ci sono proposte per coinvolgere i disabili e aiutare le società che intendano presentare proposte innovative e inclusive con particolare riguardo a giovani e persone in condizioni di disagio economico o sociale. L’attività regionale inizierà questo fine settimana con le qualificazioni ai Campionati italiani giovanili; quanto prima comunicheremo anche il calendario dei tornei di qualificazione per le categorie 6°, 5°, 4° e 3° maschile e femminile, così come le restanti gare giovanili, gli stage e in ultimo la Coppa Italia regionale».