Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, Logical System premia e assume talenti pensando alla crescita

Obiettivo 20 milioni di fatturato nel 2022, 85 entro l'anno i collaboratori del gruppo. Consegnati gli attestati ai talenti neolaureati del terzo Lab promosso dall'azienda, sei di loro entreranno subito nei ranghi

La consegna degli attestati ai "talenti" Logical System

JESI – Un tasso di crescita annuale che si è mantenuto a due cifre dal 2014 ad oggi e un fatturato di circa 7 milioni di euro che si ha l’obiettivo di portare sullo soglia dei 20 milioni nel 2022. Questo attraverso un percorso di aggregazione che ha già portato all’interno di Logical System la jesina Sinergiattiva (diventerà Sinergical), condotto all’acquisizione su Bologna della società Itisi e che vede il gruppo al lavoro per una ulteriore operazione a Salerno. «I collaboratori diventeranno 62 qui nella sede di Jesi nel corso di quest’anno mentre l’intero gruppo, contate le acquisizioni effettuate e in itinere, arriverà ad 85» dice Filippo Moscatelli, presidente di Logical System nel tracciare futuro e programmi della software house jesina proclamata, nelle scorse settimane, “Leader della crescita” 2020 da Il Sole 24 Ore.

La consegna degli attestati ai “talenti” Logical System

Questa mattina (martedì 14 gennaio) a Jesi è stato Moscatelli ad accogliere per la consegna degli attestati e salutare nella sede di via dell’Industria gli undici talenti neo laureati partecipanti al Logical System Lab “Gestione progetti informatici e analisi processi aziendali in ottica inserimento sistema ERP”, promosso dall’azienda jesina in collaborazione con Manpower Group.

«Le postazioni sono già predisposte» assicurano dalla Spa jesina leader nell’ICT: sei di loro, fra casa madre e società del gruppo, entreranno da subito in azienda. «Con queste – evidenzia Moscatelli – le assunzioni di giovani neolaureati nel team di Logical System a conclusione dei Lab interni (proposti per il terzo anno, nda) salgono a 14. Mi congratulo e faccio tanti auguri ai talenti che hanno frequentato il corso e in particolare ai 6 di loro che da domani entreranno a far parte della nostra squadra». Metà delle assunzioni è prevista nella sede jesina del brand, altri 3 giovani entreranno a far parte della software house ITISI di Bologna, acquisita di recente. Gli altri 5 corsisti saranno collocati in altre realtà del territorio. «Come azienda abbiamo cercato e cerchiamo di giocare d’anticipo, sia sulla nostra struttura interna sia quanto al posizionamento sul mercato» dice Moscatelli. Più di mille le candidature per il Lab che erano arrivate da tutta Italia.

Il presidente di Logical System Filippo Moscatelli, in piedi. Al tavolo da sinistra Monica Tirelli, Mascia Fiordelmondo, Gabriele Gasparetti, Giovanni Marrè.

«Un’occasione unica – ha spiegato Gabriele Gasparetti, operation manager Logical System Spa e coordinatore del Lab – per inserire in azienda figure che hanno interesse, formazione e talento promettenti. Manpower ci ha supportato selezionando tra le candidature quelle con le soft skill in linea con le esigenze del nostro brand. Poi sono seguite le 120 ore di corso, uno scambio reciproco di informazioni e un’esperienza positiva che concludiamo con la consegna degli attestati». Sottolinea Monica Tirelli, district manager di Manpower Group, che ha presentato il progetto Academy Manpower Italia e la declinazione sui mercati locali: «Da un’indagine che abbiamo elaborato a livello nazionale e che ha coinvolto 40mila aziende italiane è risultato che il 37% delle stesse non riesce a soddisfare la domanda di nuove professionalità necessarie per il proprio business. È per questo che abbiamo messo a sistema le nostre Academy che riescono a colmare questo ‘gap’ come dimostra la percentuale di assunzioni al termine delle stesse, per il settore IT: il 90%».

La consegna degli attestati ai “talenti” Logical System

Per Giovanni Marrè, presidente del GM Informatica Confindustria Marche Nord: «Anche i dati di Confindustria parlano di un terzo di domande che l’azienda non riesce a soddisfare. La narrazione secondo la quale in Italia, e nelle Marche, non ci sarebbero opportunità di lavoro per i giovani è scoraggiante e soprattutto errata. È necessario informare i giovani e rivolgersi agli studenti delle scuole superiori per orientarli verso scelte consapevoli durante il loro percorso formativo. Mi complimento con Logical a nome del sistema Confindustria e del Gruppo merceologico: il Lab appena terminato è un’iniziativa di eccellenza dalle rilevanti ricadute sociali e occupazionali per il settore».

Il saluto del sindaco Massimo Bacci in occasione della consegna degli attestati Logical System

A portare il saluto della Regione, Mascia Fiordelmondo, funzionario per Istruzione, Formazione, Orientamento e Servizi Territoriali per la Formazione: «Gli obiettivi di questo Lab sono perfettamente in linea con quelli della Regione che, attraverso una cornice legislativa (Legge Regionale 17/7/2018, n 25 “Impresa 4.0: Innovazione, ricerca e formazione”) definita e attraverso il bando della formazione sulle competenze digitali, ha coinvolto 231 aziende marchigiane (e i loro 2300 dipendenti) accompagnandoli in un percorso rivolto all’Industria 4.0». Dal sindaco di Jesi Massimo Bacci, nel saluto finale agli undici talenti, l’apprezzamento per una «iniziativa che contribuisce a colmare un gap fortissimo del nostro territorio quanto a formazione e che crea opportunità vere di lavoro».