Interporto Marche, nominato il nuovo consiglio di amministrazione

Si tratta di Milva Magnani, Marco Carpinelli e Gianluca Carrabs. «Pronti ad attuare il piano di risanamento e rilancio di un’infrastruttura strategica per la comunità marchigiana», spiegano

La palazzina dell'interporto delle Marche a Jesi che sorge alla Coppetella

ANCONA – Si è svolta ieri, martedì 10 settembre, l’assemblea dei soci di Interporto Marche Spa per il rinnovo dell’organo amministrativo per il triennio 2019/2021. L’assemblea ha nominato un consiglio di amministrazione composto da tre membri: Milva Magnani, Marco Carpinelli e Gianluca Carrabs.

«La scelta dell’organo amministrativo a struttura collegiale – ha dichiarato Gianluca Carrabs, amministratore unico di Svim Società Sviluppo Marche – rappresenta la configurazione più idonea rispetto alle rappresentate esigenze di adeguatezza organizzativa e pluralità di competenze professionali. Essendo infatti la collegialità dell’organo amministrativo elemento imprescindibile per il regolare, efficiente ed efficace rilancio e ristrutturazione di una società, specie se, come Interporto Marche Spa, dedicata alla gestione di attività rilevanti in termini di dimensioni economiche e ricadute sociali».