Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Digitalizzazione imprese: un incontro a Jesi per “Marche Innovation hub”. Presente il vice ministro Morani

Il meeting è promosso da Cna Ancona, Cna Marche, Cdo Marche Sud e Parsec Hub. Tra gli obiettivi del nuovo strumento proposto alle aziende, creare un network di competenze e fornire consulenza

Da Pixabay-geralt

JESI – Partiamo da alcuni numeri. Tra il 2014 e il 2018 solo 38 aziende su 100 si sono dotate di strumenti software per l’acquisizione e la gestione dei dati. Ancora meno (26%) quelle che hanno investito su Internet delle Cose, cioè tecnologie di comunicazione tra macchine. Il 15% ha investito sulla robotica avanzata: stampa 3D e robot interconnessi e programmabili (dati Cna). Sulla digitalizzazione delle imprese si tiene a Jesi un incontro, domani 21 febbraio, dalle 17, all’Hotel Federico II. Presenti Alessia Morani, viceministro allo Sviluppo Economico, l’assessora alle Attività Produttive della Regione, Manuela Bora, e il responsabile nazionale Cna per le politiche comunitarie Mario Pagani.

Occasione per presentare Marche Innovation Hub (Mib): il nuovo strumento per l’innovazione e la digitalizzazione delle imprese del territorio. L’iniziativa e la tavola rotonda sono promosse da Cna Ancona, Cna Marche, Cdo Marche Sud e Parsec Hub.

 «Gli obiettivi – spiega Lucia Trenta, project manager di Mih – sono sensibilizzare le imprese sui vantaggi delle tecnologie 4.0, creare un network di competenze digitali, formarle e offrire loro servizi e consulenze mirate. Tutto ciò sarà fatto grazie ad un team di lavoro interno e ad alcune partnership strategiche, tra cui quella con l’Università Politecnica delle Marche».

Marche Innovation Hub, che ha avviato le sue attività il 15 gennaio scorso, gode di un finanziamento della Regione vinto aggiudicandosi il primo posto in graduatoria del bando per i digital innovation hub previsto dalla L.R. 25/18.

L’evento del 21 sarà anche l’occasione per una tavola rotonda sul tema della Trasformazione Digitale come politica industriale. Tra i presenti anche Gino Sabatini, presidente Camera di Commercio delle Marche, Maurizio Paradisi, presidente di Uni.Co Confidi e Claudio Diamantini, docente della Politecnica.

 «Marche Innovation Hub – sostiene il presidente della Compagnia delle Opere Marche Sud, Emanuele Frontoni – costituisce un’occasione unica per immaginare un futuro nel mondo della digitalizzazione delle imprese, perché nasce già da un esercizio di collaborazione tra realtà associative del territorio diverse, come Cdo e Cna e tra realtà come Parsec Hub, che è un importante digital innovation hub nazionale. Le Marche hanno bisogno di strutture di questo tipo, per sostenere i processi innovativi delle imprese artigiane e delle micro, piccole e medie imprese».