Permaflex sconti fino al 50% Casa del Materasso Jesi
Permaflex sconti fino al 50% Casa del Materasso Jesi
Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Cupramontana ricorda la Grande Guerra, restaurata la lampada in Piazza

La lampada era stata chiesta da 186 donne, madri, sorelle e mogli dei militari impegnati nel conflitto mondiale, subito dopo l'entrata in guerra dell'Italia e fu messa davanti alla statua della Madonna

lampada cupramontana
operai al lavoro nella facciata del Municipio di Cupramontana per sistemare la lampada

CUPRAMONTANA – È stata ripristinata la lampada sulla facciata del Palazzo Comunale. Un lavoro durato qualche giorno e che ha permesso di riportare all’antico splendore un simbolo di Cupramontana e dei suoi abitanti.

lampada cupramontana
La lampada che le cuprensi hanno fatto mettere per i loro cari impegnati in guerra

La lampada infatti, era stata chiesta con una petizione al primo cittadino in occasione della Grande Guerra: erano stati 186 i cittadini, per lo più madri, sorelle e mogli dei militari impegnati nel conflitto mondiale che subito dopo l’entrata in guerra dell’Italia, 1915, avevano chiesto di istallare una lampada elettrica innanzi alla statua della Madonna posta nella nicchia sopra l’arco principale del Palazzo Comunale. L’intenzione era rivolta ad onorare la Madonna ed ottenere la sua protezione per i congiunti che erano in guerra. L’allora Sindaco, Achille Borioni, aderì favorevolmente alla richiesta e l’iniziativa ebbe il suo seguito, tant’è che la lampada fu posta sulla facciata del Palazzo.

Visto l’approssimarsi delle manifestazioni in ricordo della Grande Guerra, il Comune di Cupramontana si è adoperato affinché questo piccolo segno, ridotto in cattive condizioni, potesse essere recuperato. «Il Comune, ascoltando la nostra richiesta, si è fin da subito messo all’opera, ed oggi abbiamo assistito al completo ripristino della lampada – fa sapere il locale Archeoclub – Ringraziamo vivamente il Sindaco, la Giunta Comunale e tutti i soggetti che hanno collaborato al recupero di questo piccolo ma significativo ricordo di tutti coloro che si sacrificarono per la nostra Italia». La lampada sarà accesa domenica 4 novembre in occasione della commemorazione dei caduti. Dalle 16.30 in poi ci sarà invece l’inaugurazione della mostra “Il fronte sotto casa” e lo spettacolo musicale “La grande guerra”.
agrturismo il gelso fabriano
Promozioni Sì con Te 1+1 Jesi
Liceo Classico Jesi